Pagina 1 di 2

Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 8:24 am
da otik
Allora ho questo problema che mi affligge: ho la sega circolare della dexter con ancora montata la lama d'ordinanza (190x30) che se nn erro sarà una multimateriale economicissima con una 40ina di denti.
Sino ad adesso i tagli che ho fatto nn necessitavano di chissà quale precisione astronomica, del resto il fondo di un cassetto per la cantina se era leggermente sbavato nn mi creava particolari fisse mentali.
Ora però a cantina quasi ultimata mi son messo dietro a fare sto benedetto jewel box per la moglie e qualche lavoretto di fino, ergo na tragedia.
La lama nn taglia una bella linea retta, ma a volte i denti affondano lateralmente o spaccano il legno.
Non credo che l'attrezzo abbia delle oscillazioni laterali, propenderei piú per la lama di scarsa qualità, quindi vi chiedo: dovendo tagliare sia di costa che di fronte e avendo bisogno di tagli puliti e di nn cambiare ogni 10 minuti lama, mi devo orientare per forza su una multilama giusto?
Ho visto un tutorial dove si diceva che per i tagli di costa ci vuole un tipo di lama con denti grandi e pochi, per l'altro verso molti e fini, insomma su cosa devo porre attenzione?
E in seconda battuta, se scelgliessi una lama con molti denti (quindi specifica per uno dei due tagli) che problemi avrei nell'eseguire l'altra lavorazione?

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 8:35 am
da dogsandwood
Anche io ho una 190 x 30 e ho tre lame..

La Bosch Speedline Wood 24 denti per il lungovena

La Bosch Optiline Wood 60 denti per il traverso vena..

E la Wolfcraft da 100 denti che su pannelli e laminati fa tagli talmente precisi che sembrano fatti in fabbrica..

La controindicazione che può esserci ad usare una lama con molti denti per il lungovena è che scarica male il truciolo e può incontrare resistenza nell'avanzamento e scaldarsi.. Se i tagli non sono impegnativi come spessore e lunghezza, il problema è abbastanza relativo.. Usandone una con pochi denti per il traverso vena tende a strappare ed il taglio è meno pulito... : Wink :

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 9:00 am
da mariobrossh
prendere una lama decente è sempre cosa buona e giusta, prima però mi accerterei che sia effettivamente colpa della lama,
per prima cosa verifica che la lama sia in squadro con la basetta della sega e che non oscilli, quindi smontala mettila
su un piano e controlla la planarità, poi esamina molto attentamente le placchette dei denti, se ci sono tutti,
se sono rovinati o se sono storti, comunque in genere per gli usi più comuni anche una 48 denti va più che bene ............
poi se uno fa il corniciaio allora ................ :oops:

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 9:06 am
da dogsandwood
mariobrossh ha scritto:prendere una lama decente è sempre cosa buona e giusta, prima però mi accerterei che sia effettivamente colpa della lama,
per prima cosa verifica che la lama sia in squadro con la basetta della sega e che non oscilli, quindi smontala mettila
su un piano e controlla la planarità, poi esamina molto attentamente le placchette dei denti, se ci sono tutti,
se sono rovinati o se sono storti,


In tutti gli utensili da taglio a fare il lavoro è la lama.. Anche il migliore utensile con una lama mediocre darà risultati mediocri.. Ho cambiato le lame della mia Einhell RT-CS 190 perché la lama in dotazione era mediocre, non che andasse male ma mettendo le lame Bosch è andata molto meglio, ovviamente come dici dopo aver controllato i settaggi delle sega che non ho dovuto modificare perché erano già esatti di fabbrica.. : Thumbup :

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 9:26 am
da plcet
st' argomento mi piace :D io per ora mi trovo bene a lavorare con la sua di fabbrica, però penso che una lama più di "fino" sia buona tenerla, se consigliate la bosh o la wolf o chicchessia, vedrò di tenermi la riserva di precisione.

x otik: non mi sono dimenticato di mettere la foto il fatto è che il tempo manca, il lavoro c'è e me ne dimentico :D

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 1:10 pm
da otik
Tranquillo plcet sto mettendo le mani avanti per capire come fare sto banco sega migliore di come é adesso.
Grazie a tutti x link e consigli, stasera controllo la lama. Sicuramente é in squadra ma controllo ugualmente e se riesco posto una foto di un taglio "impreciso"

Ahh, una cosa, per cose tipo truciolari, abete sottile max 10cm, potrei buttarmi sulla 100 denti quindi?

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 1:49 pm
da mariobrossh
secondo me il problema non è tanto sul tipo di legno, a parte il truciolare per il quale ci vorrebbe una lama apposita,
ma sul tipo di taglio lungo o traverso vena, le 100 denti le montano i corniciai tanto per farti un'idea :)

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 1:54 pm
da dogsandwood
La Wolfcraft da 100 denti su pannelli e laminati ha un taglio perfetto, inoltre è sottile e ha i denti non riportati per cui si affila facilmente con una limetta triangolare, anche se, visto che ha 100 denti non ti passa più :cry: .. Ero inizialmente scettico, l'ho presa per provarla perché costava poco ma nes ono rimasto davvero soddisfatto.. : Thumbup :

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 6:12 pm
da otik
Indubbiamente il taglio lungovena o meno con la lama nn apposita pesa molto, però mi chiedo anche questo: non sarò mica l'unico a dover tagliare la classica asse di abete o pino per lungo e nell'altro verso, volete dirmi che per fare questi due tagli che portano via 5 minuti voi cambiate lama?
Se mi dite di si allora taccio ;)

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 7:18 pm
da mariobrossh
come al solito la verità sta sempre nel mezzo, io sul mio banco bosch ho trovato
montata una lama appunto intermedia cioè con 60 denti, ovviamente non ci taglio
cornici e quando taglio l'abete traverso vena metto un pezzo martire dietro (quando
mi ricordo) altrimenti strappa, lungo vena c'ho tagliato anche tavole da 5 cm di castagno
in effetti la macchina soffre un po ma va avanti lo stesso quindi come detto prima
prendi una lama intermedia e vivi felice, se poi i tuoi standard di lavorazione dovessero
aumentare allora provvedi .............imho ;)

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 9:50 pm
da otik
Notavo che ad esempio la 100 denti qui postata ha dei denti acuminati e sottili, mentre la 60 denti li ha simili alla mia d'ordinanza, più "bastardi" per capirci.
comunque, detto ciò, la 60 denti di cui sopra potrebbe quindi fare al caso mio? (oh, come al solito è la più cara delle 3....)
In teoria dovrò in un prossimo futuro tagliare mogano e faggio da 0,5 a 3cm, ci siamo con quella lama?

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mar 19 gen 2016 10:24 pm
da mariobrossh
forse non mi sono spiegato bene :oops:
non è quello che devi tagliare che conta, quello caso mai riguarda la potenza della sega,
ma come lo devi tagliare se traverso vena o lungo vena, rileggiti il mio post sopra :)

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mer 20 gen 2016 7:31 am
da dogsandwood
otik ha scritto:Indubbiamente il taglio lungovena o meno con la lama nn apposita pesa molto, però mi chiedo anche questo: non sarò mica l'unico a dover tagliare la classica asse di abete o pino per lungo e nell'altro verso, volete dirmi che per fare questi due tagli che portano via 5 minuti voi cambiate lama?
Se mi dite di si allora taccio ;)


Puoi anche utilizzare una lama "universale" come la Bosch Optiline Wood da 48 denti, con questa fai ottimi tagli in tutti e due i versi senza stare a cambiarla ogni volta.. : Wink :

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: mer 20 gen 2016 7:52 am
da otik
@mario: esatto mario, nn avevo colto la cosa, subconsciamente continuo a pensare al tipo di legno.. Ora mi resetto i neuroni

@dog: grazie x il link, ora devo solo scegliere

Re: Lama sega circolare & dintorni

Inviato: sab 23 gen 2016 2:03 pm
da otik
mmm, oggi mi sono calato sotto al tavolo x controllare le dimensioni della lama in vista degli acquisti e purtroppo ho visto che la mia lama è si 190, ma poi non è 30 bensì 16.
Quindi: gli adattatori come funzionano e soprattutto sono sconsigliati? meglio andare su lame corrette da subito?