fresatrice verticale

Consigli su acquisti uso e manutenzione degli utensili per i nostri lavori di fai da te e non solo
MoZzoYak
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 10 lug 2016 9:06 am

fresatrice verticale

Messaggioda MoZzoYak » mar 19 lug 2016 10:42 am

L'anno scorso preso dalla smania di autocostruirmi una chitarra elettrica (cosa mai fatta :oops: ), ho comprato la fresatrice della Bosch la POF 1400, il top della gamma per capirci, perché per fare gli scassi dei pick up si deve essere più precisi possibili ecc.
Risultato: è più complicata del previsto e io sono quanto mai duro.
Comunque la sto usando per piccole fresature quanto mai andando a intuizione. Piucchealtro volevo capire a grandi linee che differenza c'è tra il modello che ho io e ad esempio questa della makita.
https://www.amazon.it/dp/B001JEOW7S/ref ... ONRWH233M5
Cioè è sicuramente molto più essenziale, ma i lavori che fanno sono gli stessi o c'è una differenza tra una fresatrice verticale e una rifilatrice? Mi sembra che per le cose che devo fare io sia più indicata la Makita. Ero partito con l'idea di fare una chitarra ma alla fine la uso prevalentemente per fare rifilature dei bordi e piccoli scassi.
In linea di massima la Bosch ha sia il mandrino da 6 mm che quello da 8, mentre la Makita solo da 6 mm.
Poi la Bosch ha una doppia regolazione. Sia sopra (la rotellina che ti dice quanto in profondità stai andando e la guida in basso. Però sinceramente non riesco ad usarla come si deve. Qualcuno sa indicarmi un buon tutorial completo sull'uso della Bosch nello specifico perchè dalle istruzioni non ci si capisce granchè.
Inoltre la BOsch è parecchio ingombrante, mentre la Makita per le bordature e rifilature forse è più maneggevole. Insomma il dubbio è: do via la Bosch e prendo la Makita? O meglio prendere anche la Makita oltre la BOsch (ma mi sembra eccessivo)? Oppure lasciar perdere la Makita e imparare a usare BENE la BOsch?
Sapete darmi delle buone dritte e nel caso: qualcuno è interessato ad acquistarmi la BOsch se mi dite che è meglio passare alla makita?

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12512
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: fresatrice verticale

Messaggioda mariobrossh » mar 19 lug 2016 11:09 am

io ho la bosch da 1200 watt e la trovo ottima per l'uso a mano libera, in ogni caso la 1400 pur
essendo un'ottimo attrezzo non è il top di gamma;
la differenza sostanziale tra le due macchine è appunto la maneggevolezza mentre un grosso
handicap è la pinza da 6 mm per cui non è possibile montare frese con gambo 8,
un altro grosso limite del rifilatore è dato dal fatto che la profondità di affondamento deve
essere preimpostata, in buona sostanza possiamo dire che il rifilatore è una macchina specifica
che nasce appunto per rifilare, io l'ho avuto e venduto;
tutorial in italiano sull'uso della fresatrice non ne conosco, a suo tempo avevo fatto questa
semplice guida di base sull'uso della fresatrice verticale, poi se ti va puoi dare un'occhiata ai miei
lavori pubblicati su questo forum dove sono illustrate alcune tecniche per l'uso della fresatrice
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

MoZzoYak
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 10 lug 2016 9:06 am

Re: fresatrice verticale

Messaggioda MoZzoYak » mar 19 lug 2016 2:45 pm

Si infatti, la cosa che però non capisco è: l'asta di battuta di affondamento come la imposto? e come la regolo in base all'ulteriore rotellina in alto che regola l'affondamento?
cioè la cosa che mi risulta difficile è impostare correttamente la fresa prima dell'utilizzo. per il resto concordo che a parte la maneggevolezza (per cui la makita non necessità l'uso di due mani, quindi sicuramente è più maneggevole) la bosch è più completa.

plcet
Messaggi: 3750
Iscritto il: lun 16 mar 2009 11:51 pm

Re: fresatrice verticale

Messaggioda plcet » mar 19 lug 2016 5:54 pm

l' asta di battuta la si regola piano piano prendendo un pezzo di scarto e provando su di esso.....praticamente l' asta va a "cozzare" contro un pezzo di basetta della fresa, pertanto regola l' altezza in base a come vuoi fare la fresata

il cerchietto rosso indica la vite di serraggio dell' asta che come vedi, va a battere sulla basetta (quadrato giallo) così com'è impostato in foto, la fresa non uscirà per niente, ma rimarrà entro la livella quindi se tu vuoi far fresare per un cm andrai ad alzare l' astina per un cm, in modo che come spingi con le 2 mani, la punta della fresa esce fuori per un cm e così via....resta sempre il fatto di usare scarti per vedere come esce la fresata e regolare nelle esigenze che preferisci.
Allegati
51dgvxOrbdL.jpg
51dgvxOrbdL.jpg (55.68 KiB) Visto 2443 volte

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12512
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: fresatrice verticale

Messaggioda mariobrossh » mar 19 lug 2016 7:23 pm

MoZzoYak ha scritto:Si infatti, la cosa che però non capisco è: l'asta di battuta di affondamento come la imposto? e come la regolo in base all'ulteriore rotellina in alto che regola l'affondamento?
cioè la cosa che mi risulta difficile è impostare correttamente la fresa prima dell'utilizzo. per il resto concordo che a parte la maneggevolezza (per cui la makita non necessità l'uso di due mani, quindi sicuramente è più maneggevole) la bosch è più completa.


dipende dal tipo di fresata,
se ad esempio devi fare un canale, a macchina spenta devi allentare il galletto di tenuta dell'astina,
abbassare la fresa fino a fargli toccare il piano, sollevare l'astina di 5 mm e stringere il galletto,
sganciare il blocco di affondamento per far salire la fresa, accendere la macchina ed affondare fino
all'arresto iniziando subito a spingere la macchina per non bruciare il pezzo, finita la prima passata
sollevi l'astina di altri 5 mm e così via

se invece devi fare una modanatura quindi fresa con cuscinetto, come dice plcet, devi fare delle prove perché
a seconda dell'altezza della fresa puoi ottenere un risultato piuttosto che un altro, quindi, a macchina spenta,
abbassi la fresa facendo poggiare il cuscinetto sul bordo del pezzo ed il tagliente sul piano fissi l'astina e fai la
prima passata quindi regoli l'astina in base al risultato che vuoi ottenere;

io il regolatore micrometrico non ce l'ho però penso che una volta impostata la profondità di fresata serva per
regolare al millesimo l'affondamento;

se devi fare altre lavorazioni faccelo sapere perché ci sono tipologie diverse di impostazione
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

MoZzoYak
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 10 lug 2016 9:06 am

Re: fresatrice verticale

Messaggioda MoZzoYak » mer 20 lug 2016 9:29 am

quindi il regolatore millimetrico posso anche non usarlo per adesso, giusto? Basta che lo regolo su zero e poi uso solo il blocco di affondamento.
Ora la cosa che voglio imparare a fare quello che fa questo qui al minuto 1:45 (non so quale sia il termine tecnico), ossia il solco per poter mettere un pannello o un vetro ad esempio a un mobile o una scatola. Come va impostata la fresatrice? devo usare la guida parallela?
https://www.youtube.com/watch?v=oQu6sVFDxXM
:shock:

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12512
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: fresatrice verticale

Messaggioda mariobrossh » mer 20 lug 2016 9:43 am

si io sinceramente della regolazione micrometrica non ne avverto la necessità
per fare le scanalature in generale hai due possibilità;
una è quella di bloccare un listello o una staggia dritta sul piano da usare come
battuta laterale per la fresatrice, questa tecnica si adopera sopratutto quando il
canale da ricavare si trova lontano dal bordo, l'altra invece prevede di usare la guida
parallela in dotazione alla fresatrice dotata magari di una battuta più lunga per un controllo
migliore dell'attrezzo.
Nel caso del video io preferisco fare lo scasso prima di assemblare i pezzi perché
come avrai notato la macchina tende ad oscillare in quanto la superficie di appoggio in quella
circostanza è molto ridotta ed inoltre gli angoli dello scasso vengono arrotondati
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12512
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: fresatrice verticale

Messaggioda mariobrossh » mer 20 lug 2016 9:47 am

in questa foto puoi vedere l'utilizzo con battuta laterale

Immagine

mentre in quest'altro l'utilizzo della guida in dotazione

Immagine
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

MoZzoYak
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 10 lug 2016 9:06 am

Re: fresatrice verticale

Messaggioda MoZzoYak » mar 16 ago 2016 9:42 am

mi ricollego a quanto scritto prima perchè ho preso questo set di frese:
https://www.amazon.it/Max-Power-040162- ... =set+frese
e usando la bosch 1400 pof ho riscontrato il seguente problema:
in dotazione ho tre diversi mandrini: quello da 8 mm, quello da 6mm e un terzo da poco più di 6mm.
considerando quelli da 6, in uno entrano a forza (quello da 6mm), in quell'altro non riesco a stringere.
mi sembra di capire che i gambi delle frese sono 1/4 di pollice, ovvero 6,35 mm. come faccio? si trova il mandrino della bosch per queste frese?

dogsandwood
Messaggi: 281
Iscritto il: gio 19 mar 2015 7:23 am
Località: Roma
Contatta:

Re: fresatrice verticale

Messaggioda dogsandwood » mar 16 ago 2016 10:19 am

MoZzoYak ha scritto: come faccio? si trova il mandrino della bosch per queste frese?


Dubito che si trovi.. La cosa migliore che puoi fare è renderle e prendere questo kit Einhell più o meno allo stesso prezzo.. : Thumbup :

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12512
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: fresatrice verticale

Messaggioda mariobrossh » mar 16 ago 2016 10:21 am

quelle frese hanno gambo 6 le tue pinze sono 6 - 6,35 - 8

quindi allarga bene la pinza da 6 e metti un po di lubrificante sul gambo
se forza troppo dagli una levigata al gambo con tela abrasiva fine
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)


Torna a “UTENSILI ED ELETTROUTENSILI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti