Quale "trapano" scegliere?

Consigli su acquisti uso e manutenzione degli utensili per i nostri lavori di fai da te e non solo
Saviolo
Messaggi: 13
Iscritto il: lun 04 feb 2019 10:55 am

Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda Saviolo » lun 04 feb 2019 11:14 am

Buongiorno a tutti,

Sono capitato su questo forum facendo delle ricerche online e vi ringrazio fin da ora per tutti i consigli che mi potrete dare.

Mi trovo a dover sostituire un vecchissimo trapano avvitatore Bosh che dopo qualcosa come più di 10 anni (a dir poco... dato da mio padre già usato) non ce la fa veramente più e sentito alcuni centri assistenza non vale la pena tentare di riparare.

A questo punto però sono molto indeciso su cosa prendere per sostituirlo. Salvo vostro diverso avviso mi orienterei su qualcosa a batteria per ovvi motivi di praticità. L'utilizzo è principalmente per "fai da te" quindi non mi serve niente di sovradimensionato o che abbia chissà che funzioni pazzesche però preferisco spendere qualcosa in più e prendere un prodotto buono piuttosto che qualcosa che poi faccia evocare gli dei ogni volta che devi mettere un tassello.

Ecco la cosa più importante direi che sia qualcosa che nell'utilizzo per mettere tasselli riesca ad avere una buona perforazione e non vada in difficoltà se trova qualche parete di cemento più solida. Da qui nasce il primo problema: ho sentito pareri assolutamente discordanti tra chi sosteneva che o SDS plus o non vale una cippa e chi diceva che un buon trapano avvitatore con percussione per chi non ha da fare anche tracce va benissimo.

Inoltre ho avuto pareri totalmente discordanti anche sui marchi: chi mi diceva che Stanley va benissimo chi invece che fa pietà. Chi mi diceva di prendere Makita chi invece diceva che è roba professionale da muratore inutile per chi fa piccoli lavori.

Insomma datemi il vostro prezioso consiglio e se non vi scoccia sentitevi liberi di linkarmi quello che per voi è il più adatto (altrimenti basta il nome del modello e va benissimo lo stesso poi lo cerco da me).

Grazie ancora a tutti per la disponibilità.

egiulio86
Messaggi: 152
Iscritto il: mar 04 set 2018 1:06 pm

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda egiulio86 » lun 04 feb 2019 12:03 pm

Ciao Saviolo, benvenuto nel forum.
Ti do il mio punto di vista, premetto che io sono un fissato e anche se un elettroutensile lo uso poco preferisco sempre averlo di qualità. Te lo ripaghi poi nella qualità del lavoro. Io ho ragionato sul fatto che in generale utilizzando poco gli elettrutensili non vale la pena acquistare elettroutensili a batteria in quanto se non utilizzate le batterie si deteriorano e ricomprarle nuove costa più che ricomprare tutto. Pertanto io ho tutto a filo tranno gli avvitatori che sono quelli che utilizzo più spesso. Uno degli avvitatori ha anche la percussione, nello specifico è il Milwaukee M12 FPD

https://it.milwaukeetool.eu/trapano-a-p ... a/m12-fpd/

Con questo faccio praticamente tutto. Anche se è a 12V ha una buona percussione che mi permette di fare fori anche impegnativi. La dove non ce la fa, ho avuto l'occasione di acquistare un trapano a filo della Hilti TE 2-M

https://www.hilti.it/c/CLS_POWER_TOOLS_ ... de=2005501

me l'ha praticamente regalato il mio ex datore di lavoro che ha cessato l'attività.
Tra quelli da me citati in mezzo ci sono una valanga di modelli e di marche. Tutto sta nel capire cosa devi fare e quanto lo utilizzerai. Makita, è comunque una buona soluzione che spazia in tutte le fasce di prezzo e ha molti modelli sia a batteria che a filo
Ultima modifica di egiulio86 il lun 04 feb 2019 1:07 pm, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12438
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda mariobrossh » lun 04 feb 2019 12:24 pm

secondo il mio modestissimo parere, per il fai da te spendere più di 100 euro per un trapano
non han molto senso perché il numero di tasselli montanti un un anno non giustifica la spesa,
io ad esempio ho un trapano a percussione b&d da 700 watt da almeno 10 anni e un
avvitatore a batteria parkside da 5, recentemente ho preso un'altro avvitatore tacklife
sempre da 12 volt ma giovedì vado a prendere questo tassellatore identico al parkside
che ho provato personalmente e che trovo ottimo (ci sono molti video anche su youtube)

Cattura.JPG
Cattura.JPG (115.45 KiB) Visto 2819 volte
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
roby
Messaggi: 2543
Iscritto il: gio 02 ago 2007 9:29 am
Località: Roma

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda roby » lun 04 feb 2019 1:04 pm

Concordo con @egiuli86 per il discorso batteria, inoltre, se ne fai un uso saltuario, rischi che la volta che ti serve il trapano trovi le batterie scariche.

Saviolo
Messaggi: 13
Iscritto il: lun 04 feb 2019 10:55 am

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda Saviolo » lun 04 feb 2019 1:16 pm

Tutto sta nel capire cosa devi fare e quanto lo utilizzerai.


Quanto a utilizzo diciamo che è piuttosto limitato. Diciamo all'incirca si parla di 15/20 volte l'anno a dir tanto. Essenzialmente lo utilizzo per quando devo fare delle riparazioni in piccole strutture di legno per il giardino e in maniera molto saltuaria per mettere tasselli in casa o sull'esterno.

Quello che a me preoccupava è che se sul legno non ho mai avuto particolari problemi ma è capitato di usare degli avvitatori con percussione su muro e laddove trovavano cemento pieno ci mettevi una vita per un tassello a rischio e pericolo di sforzare l'avvitatore o la punta. Ecco vorrei sinceramente evitare questo... non dico che debba forare il cemento come niente fosse ma che con una punta da 10 (dubito di dover mettere tasselli oltre il 10) riesca a forare senza dover sforzare troppo l'utensile.

Ad esempio io avevo visto questo: https://www.amazon.it/dp/B07594PQZY/?coliid=I2637XMMIEDJSZ&colid=1K5LD421Y51TS&psc=1&ref_=lv_ov_lig_dp_it

Il costo non è eccessivo e mi sembra piuttosto potente però è a filo che mi sembrava scomodo specie per quando uno lavora fuori casa.

Altrimenti mi ero salvato anche quest'altro: https://www.amazon.it/STANLEY-TRAPANO-BRUSHLESS-FATMAX-FMC627D2/dp/B01KZ0X2NQ/ref=sr_1_2?s=tools&ie=UTF8&qid=1549282258&sr=1-2&keywords=stanley+brushless

Che già costicchia ma almeno è a batteria e brushless però molti dicono che Stanley non sia una buona marca anche se io in passato mi ci sono trovato bene e non so perché ne parlino tanto male.

Ho usato Amazon semplicemente per rapidità nella ricerca, i link non sono referral e se è contro le regole provvederò a rimuoverli... è che non sapevo come altro linkarvi i prodotti che mi ero salvato.

@mariobrossh: Capisco il tuo punto di vista indubbiamente optando per qualcosa di così economico anche se si rompe puoi sempre ricomprarlo senza tanti pensieri ma sei sicuro che non dia problemi come ho scritto su? Perché ripeto purtroppo/per fortuna abito in una casa vecchia che in parte è in pietra e il resto in cemento armato molto spesso quindi non proprio morbida da forare...

egiulio86
Messaggi: 152
Iscritto il: mar 04 set 2018 1:06 pm

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda egiulio86 » lun 04 feb 2019 1:42 pm

Fedele al mio pensiero, io tra i 2 sceglierei il makita con una bella prolunga e magari un trapanetto a batteria del lidl come quello che trovi in offerta da oggi.

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12438
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda mariobrossh » lun 04 feb 2019 1:50 pm

Saviolo ha scritto:
@mariobrossh: Capisco il tuo punto di vista indubbiamente optando per qualcosa di così economico anche se si rompe puoi sempre ricomprarlo senza tanti pensieri ma sei sicuro che non dia problemi come ho scritto su? Perché ripeto purtroppo/per fortuna abito in una casa vecchia che in parte è in pietra e il resto in cemento armato molto spesso quindi non proprio morbida da forare...


Ovviamente sono macchine e i problemi possono darli, ma per contro, offrono un
servizio assistenza che spesso prevede la sostituzione del prodotto entro 3 anni e questa
cosa l'ho sperimentata personalmente essendo io un vecchio aficionados di questo marchio .
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Saviolo
Messaggi: 13
Iscritto il: lun 04 feb 2019 10:55 am

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda Saviolo » lun 04 feb 2019 1:53 pm

@egiulio86: Eh effettivamente quello che hai linkato della Hilti è veramente professionale ma 400+€ sinceramente per l'utilizzo che posso farne io mi pesucchiano un po'.

Al di là di quale è migliore dei due dici che il Makita va bene anche in generale o è meglio alzare il tiro? Sostanzialmente fino a 200/250€ posso anche spenderceli senza problemi (ovviamente non buttarli... se devo prendere qualcosa che poi tanto non mi serve meglio risparmiare).

egiulio86
Messaggi: 152
Iscritto il: mar 04 set 2018 1:06 pm

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda egiulio86 » lun 04 feb 2019 1:54 pm

Comunque se a qualcuno interessa, riesco ad avere tutto il catalogo Milwaukee ad ottimi prezzi!

egiulio86
Messaggi: 152
Iscritto il: mar 04 set 2018 1:06 pm

Re: Quale "trapano" scegliere?

Messaggioda egiulio86 » lun 04 feb 2019 2:01 pm

Saviolo ha scritto:@egiulio86: Eh effettivamente quello che hai linkato della Hilti è veramente professionale ma 400+€ sinceramente per l'utilizzo che posso farne io mi pesucchiano un po'.

Al di là di quale è migliore dei due dici che il Makita va bene anche in generale o è meglio alzare il tiro? Sostanzialmente fino a 200/250€ posso anche spenderceli senza problemi (ovviamente non buttarli... se devo prendere qualcosa che poi tanto non mi serve meglio risparmiare).


Si l'hilti è una cannonata ma ovviamente per uso professionale. Io da quando ce l'ho ca. 2 anni ci ho fatto forse 5 fori. Ce l'ho solo perchè l'ho pagato 50euro : Chessygrin :

Non ho guardato le caratteristiche con attenzione ma dando un'occhiata al volo questo makita ha anche la modalità solo demolitore, che mi sembra di aver capito che a te non serva. In compenso però hai un dotazione un bel set di punte. Se guardi qualche video su youtube è probabile che qualcuno spieghi bene quali caratteristiche deve avere il trapano per determinati lavori: n° giri, forza di percussione, numero colpi ecc...

Comunque le cose vanno provate per capire se possono soddisfare e appagare le proprie esigenze in questo caso è un pò difficile perchè se non c'è la possibilità di provarli, bisogna basarsi sui dati tecnici. Fortunatamente però esistono siti come subito.it ed ebay dove è facile rivendere e un elettroutensiole di qualità lo rivendi sempre. Nell'incertezza puoi vedere di comprare qualche cosa di usato, magari con il prezzo del nuovo ne compri 2 usati. Oppure come ho già suggerito in un altra pagina, prova a dare un'occhiata su bricoprivè.it ci sono interessanti offerte Makita, DeWalt, Stanley, Einhell


Torna a “UTENSILI ED ELETTROUTENSILI”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti