Come funziona questo programmatore?

Per gli amanti del giardinaggio, per chi ha il pollice verde e chi semplicemente ama avere un piccolo vaso con dei fiori sul balcone...

Moderatori: isex, donatella

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 6474
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Come funziona questo programmatore?

Messaggioda giovanni » mer 30 mag 2018 7:32 pm

Gli ho cambiato anche le pile (vecchie di 1 anno) ma si sente solo un rumore tac-tac-tac-tac,
come se volesse attaccare ma non ce la fa.
Poi non sono certo di aver capito come funziona: c'è la frequenza e la durata, però non
si sa da quando deve partire... Ammettiamo di aver messo le pile e voler provare se
funziona: come si fa? Io pensavo che se lo metto su on deve partire subito e andare per
sempre, indipendentemente da come è messa la frequenza... Poi: se lo voglio far partire
la notte alle ore 1 e tenerlo acceso per 15 minuti? Pensavo che andasse messo come in foto,
sulla frequenza di 24 ore e la durata di 15 min, dovrebbe partire 24 ore dopo averlo
impostato... è giusto così, oppure?
Poi ammettiamo che anche le due batterie a stilo AA 1.5v non funzionino, non dovrebbe
accendersi la spia sotto dove c'è scritto LOW BATTERY? Oppure , invece, la spia deve
stare sempre accesa e spegnersi solo quando le batterie sono scariche?
Che ne dite? : Thanks :
Programmatore Irritrol Systems.jpg
Programmatore Irritrol Systems.jpg (61.12 KiB) Visto 2409 volte
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12610
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Come funziona questo programmatore?

Messaggioda mariobrossh » mer 30 mag 2018 8:40 pm

secondo me si accenderà tra X ore a partire da quando lo accendi
per la durata della manopola di sinistra
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 6474
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Come funziona questo programmatore?

Messaggioda giovanni » mer 30 mag 2018 11:33 pm

Per, cui se voglio farlo attaccare ogni giorno alle ore 24 per 15 min, devo (alle 24 di oggi) metterlo su quella frequanza e la durata a 15 min.
In tal modo attaccherà il giorno dopo alle ore 24 per 15 min, giusto? Però se volessi farlo partire, invece, alle 3 di notte, che mi tocca fare,
andare a regolarlo alle 3 di notte? :shock: :o :?
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12610
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Come funziona questo programmatore?

Messaggioda mariobrossh » gio 31 mag 2018 7:14 am

esatto quello non è come un cronotermostato ma un timer parte da quando lo attivi
anche il mio elettronico è così, altrimenti devi prendere uno di questi
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
ottobre_rosso
Messaggi: 491
Iscritto il: mar 08 mag 2012 8:42 pm
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Come funziona questo programmatore?

Messaggioda ottobre_rosso » gio 31 mag 2018 1:26 pm

Mio padre ne ha uno simile, di un'altra marca e più "moderno", e il countdown inizia dal momento in cui inserisci la batteria
Collaboratore di Redazione
Immagine

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 6474
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Come funziona questo programmatore?

Messaggioda giovanni » gio 07 giu 2018 11:35 pm

Alla fine mi sono deciso a cambiarlo. Ho scelto questo della Cleber. Siccome deve gestire una irrigazione (goccia a goccia) giornaliera di una sola zona di siepi di bosso, serviva il più semplice
e questo sembra lo sia.
Ora, però, con questo tipo di irrigazione e con questo nuovo programmatore, c'è un altro problema: il tempo massimo programmabile sulle
24 ore è di soli 60 min. Ho fatto delle prove e di acqua ne viene troppo poca... la durata di 1 ora andrebbe anche bene, ma occorrerebbe che
dal tubo in terra di 16 uscisse più acqua. L'impianto è del giardino condominiale. Un programmatore uguale l'ho messo nella mia terrazza
per bagnare alcune fiorere e una diecina di vasi di fiori, e li va bene perché ogni vaso è servito da una derivazione di tubicini di 6 che terminano con un gocciolatore regolabile a piacere. Presumo che se voglio aumentare l'erogazione del tubo di 16 dovrò anche li usare delle derivazioni con tubo di 6 con i gocciolatori regolabili.
Altrimenti, visto che si tratta di una siepe condominiale di molte decine di metri con già il tubo gocciolante già istallato, quale sistema ci potrebbe
essere per aumentarne l'erogazione senza usare le derivazioni di 6, o mettere un tubo con le uscite più grandi o più ravvicinate?
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)


Torna a “GIARDINAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite