Green Gym training

Per gli amanti del giardinaggio, per chi ha il pollice verde e chi semplicemente ama avere un piccolo vaso con dei fiori sul balcone...

Moderatori: isex, donatella

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 13126
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Green Gym training

Messaggioda mariobrossh » ven 04 dic 2020 10:03 am

@plcet i morti a causa del covid sono quelli a cui viene riscontrata la positività al covid
che presentano sintomi tali da richiederne il ricovero in appositi reparti che dopo le
cure specifiche non ce la fanno a superare la crisi, il fatto che la centenaria di
San Pietro a Maida (Cz) sia guarita dal covid e la ventunenne di Reggio Emilia non ce
l'abbia fatta ci fa capire che molte delle persone decedute forse avevano un quadro
clinico compromesso o delle difese immunitarie basse : Sad :
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

plcet
Messaggi: 3817
Iscritto il: lun 16 mar 2009 11:51 pm

Re: Green Gym training

Messaggioda plcet » ven 04 dic 2020 10:24 am

no no ragazzi, sia ben chiaro...io non sto dicendo che il comportamento attuale è sbagliato o meno, sto dicendo semplicemente che quando si dicono le cose, devono essere dette con trasparenza, con lealtà, mettere al corrente le persone che ciò che stiamo vivendo è un momento particolare, che il virus ha questo tipo di effetto su determinate persone e questo su altre, non possono parlare solo di morti, perchè non ci sono solo i morti.... perchè non parlano dei guariti, non intervistano persone che anche se lo hanno superato con difficoltà possono raccontare la loro sventura e possono dire cosa hanno provato realmente..... Se si parla solo in modo da spaventare le persone (e di questo, me la prendo sempre con i giornalisti, ecco perchè non vedo mai i telegiornali e non leggo nulla di nulla) è normale che le persone si deprimono, hanno paura anche a toccare un telefono o una chiave di un' altra persona.
Penso che la situazione la conosciamo tutti, però come vedete, ognuno con un suo punto di vista...perchè essere sempre "divisi", possibile che per una volta, soprattutto in un momento così, non si può essere chiari.
La settimana scorsa, sentivo un intervisa ad un professore, così per caso quei 10 minuti che sto seduto a casa per fare colazione.....e la giornalista chiese al professore "se uscisse ora il vaccino, lei se lo farebbe??" il professore senza neanche pensarci 2 volte ha detto NO...ha detto NO perchè ha continuato dicendo che finchè non vengono depositate le bozze, le formule e tutto ciò che è il lavoro svolto per arrivare al vaccino, fino a quel momento, il vaccino non esiste!!
Ecco, questo è quello che intendo io...paura ne abbiamo tutti, per noi e per i nostri familiari, ma nella vita la sincerità è una cosa molto importante.

Avatar utente
livio@
Moderator Maximo
Messaggi: 1745
Iscritto il: mer 02 mag 2007 10:13 pm

Re: Green Gym training

Messaggioda livio@ » ven 04 dic 2020 7:22 pm

Continuando con l'O.T., scusandomi sempre con l'autore della discussione, meglio chiarire:
l'infezione da Covid si può manifestare in più modi, dall'asintomatico, ossia paziente che infettato non presenta sintomi, dal paucisintomatico, ossia con sintomi leggeri che possono andare dal semplice raffreddore ad una febbricola od anche a sintmi gastrointestinali, e casi molto più importanti che si manifestano con polmoniti interstiziali più o meno gravi, tanto da arrivare a compromettere il normale scambio di ossigeno a livello degli alveoli polmonari.
Non si conoscono i motivi per cui qualcuno presenta alcuni sintomi ed altri sintomi tanto gravi.
Di questa infezione non si sa ancora compeltamente tutto: si è manifestata e gli studi (che spesso si prolungano per molti anni) non hanno ancora chiarito tutto.
E' la variabilità delle manifestazioni cliniche che sconvolge perché, purtroppo, le polmoniti sono veramente qualcosa di tragico; lo scambio ossigeno/anidride carbonica a livello polmonare non riesce più ad avvenire non per mancanza di ossigeno, ma, per riduzione drastica del tessuto polmonare che ne permette lo scambio.
Ecco il perché dei ventilatori: aumentare il tenore di ossigeno per favorire lo scambio.
E' chiaro che in una prima fase questa patologia si è manifestata molto più severa per chi aveva già patologie pregresse, ed è questo il caso di pazienti anziani.
Il veicolo dell'infezione è l'uomo: il contagio avviene o in maniera diretta o indiretta; diretta attraverso il contatto , indiretta attraverso le goccioline di 'saliva' disperse nell'aria con la respirazione.
Da qui unica soluzione bloccare le possibilità di contagio.
Terapie: non ve ne sono di specifiche, ma, si utilizzano vecchie terapie che nel tempo si sono trovate efficaci per situazioni 'simili'.
Vaccino: è l'unica soluzione, per quanto da molti sia avversato, con maggiori o minori cognizioni di causa.
Prima che un vaccino venga immesso in commercio deve superare assolutament euna serie di prove e verifiche che non sono banali ma molto severe.
Hai ragione, le cose bisognerebbe dirle in maniera diretta e facili per la sua compreensione.
Purtroppo si è assitito e stiamo ancora assistendo a spettacoli indicenti di professori o pseudo professori che pur di apparire dicono di tutto, di più e spesso il contrario di tutto.
Una sola cosa è certa: per adesso limitare i contagi e una volta pronto utilizzare il vaccino (anche se non si sa per quanto tempo dia immunità, che tipo di immunità, se si debba ripetere e quante volte).
Incertezze varie, alcuni dubbi, ma, dipendono dal breve periodo per la sua è formulazione e sperimentazione.
ciao, livio

plcet
Messaggi: 3817
Iscritto il: lun 16 mar 2009 11:51 pm

Re: Green Gym training

Messaggioda plcet » mar 08 dic 2020 9:41 pm

benissimo...ti ringrazio Livio per le spiegazioni...tanto OT non siamo andati, in fondo ha voluto sapere lui come andrà a finire :D
Ovviamente si scherza, ma il discorso è molto serio... speriamo che questo vaccino arrivi presto e aiuti a tornare alla vita normale, stiamo affrontando un periodo bruttissimo, che ci sta portando ad essere apatici e detto tra noi, già il periodo con rapporti sentimentali ha cambiato la sua strada, non c'è più quell' affetto e quell' amore che vi era un tempo, si diventa sempre più egoisti e menefreghisti, svogliati nel voler affrontare un rapporto e questo è più brutto del virus.
Vabbè, probabilmente è il caso di aprire un topic a parte, ma va benissimo così...continuiamo ad avere buon senso ed a sperare che tutto torni come prima.


Torna a “GIARDINAGGIO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti