Nuovo impianto riscaldamento

Se avete un problema di idraulica questo è il posto giusto per cercare una soluzione

Moderatore: dalmos

smania
Messaggi: 388
Iscritto il: gio 18 ott 2007 12:12 pm
Località: Anzio

Nuovo impianto riscaldamento

Messaggioda smania » sab 16 ott 2021 5:40 pm

In estate ho sostituito: la caldaia con una a condensazione, le valvole termostatiche e il cronotermostato VSMART. Le valvole inferiori sono rimaste le stesse e con la stessa regolazioneche era stata fatta in origine in modo che i radiatori partissero in contemporanea, ora con l'installazione delle valvole termostatiche i tecnici non le hanno modificate, la mia domanda è giusto o andavano tutte aperte. Grazie

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 7471
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Nuovo impianto riscaldamento

Messaggioda giovanni » lun 18 ott 2021 8:15 pm

Non hai detto in che posizione erano le nuove valvole. Comunque di regola le gradazioni dovrebbero essere standard: se per esempio le posizione sul 3 dovrebbero staccare a 20°; però non ci sono problemi, se non fosse così basta regolarle nel punto che uno desidera.
Nessuna buona azione resta impunita
Clare Boothe Luce

smania
Messaggi: 388
Iscritto il: gio 18 ott 2007 12:12 pm
Località: Anzio

Re: Nuovo impianto riscaldamento

Messaggioda smania » mar 19 ott 2021 7:51 am

Chiedo scusa forse mi sono spiegato male, la regolazione delle valvole inferiori è rimasta la stessa di prima del montaggio delle termostatiche, con il vecchio sistema le valvole inferiori si aprivano o si chiudevano di più per far si che i termosifoni partissero in simultanea, visto che questa regolazione non è stata modificata volevo sapere se è giusta o andavano tutte aperte ed era compito delle termostatiche a eseguire il bilanciamento a temperatura raggiunta da ogni termosifone. Grazie

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 7471
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Nuovo impianto riscaldamento

Messaggioda giovanni » mar 19 ott 2021 8:29 am

Ok, ora ho capito, ti riferivi ai detentori in basso. Quelli, si, riguardano il bilanciamento ed è giusto che non siano stati toccati. Difatti le termostatiche registrano solo la temperatura ambiente e in base a quella aprono e chiudono il passaggio dell'acqua, ma ai fini del bilanciamento fra i vari termosifoni sono ininfluenti. Poi, chiaramente, se c'è un termosifone che per qualche motivo scalda meno di suo, l'ambiente rimarrà più freddo degli altri e la termostatica rimarrà sempre aperta. Come a voler significare che il quel termosifone la termostatica potrebbe anche non esserci.

Tanto per condividere esperienze personali: io in soggiorno ho un termosifone molto più grande degli altri, che fin dall'inizio ha sempre scaldato meno per cause ancora in fase di accertamento; ecco, al tempo che installai su tutti i termosifoni la testina termostatica, sarebbe stato inutile metterla anche su quello. Perché, visto che in quella stanza c'è più freddo che in tutte le altre, la testina anche se ci fosse starebbe sempre aperta.
Nessuna buona azione resta impunita
Clare Boothe Luce

smania
Messaggi: 388
Iscritto il: gio 18 ott 2007 12:12 pm
Località: Anzio

Re: Nuovo impianto riscaldamento

Messaggioda smania » mar 19 ott 2021 1:17 pm

Grazie sei sempre esauriente nelle tue risposte.


Torna a “IDRAULICA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti