Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Se avete un problema di idraulica questo è il posto giusto per cercare una soluzione

Moderatore: dalmos

half
Messaggi: 30
Iscritto il: mar 19 gen 2016 9:18 am
Località: Brescia

Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda half » mar 19 gen 2016 9:45 am

Ciao; sto ristrutturando una casa. Come si vede sotto ho una cisterna interrata che prima era un serbatoio per il gasolio da riscaldamento.
Sono decenni che viene usata per la raccolta di acqua piovana collegando un tubo alla canale della grondaia. Questo tubo poi veniva infilato nella bocca che vedete sotto. Al momento di irrigare si immergeva una pompa con il suo tubo attaccato e si usava cosi. Come vedete è una cosa troppo manuale quindi vorrei fare un qualcosa di piu automatico. Posso rompere, scavare ecc dato che sto per ristrutturare. Vorrei che la cisterna si alimentasse con acqua piovana ma all'occorrenza in caso di siccità vorrei riempirla con acqua potabile e vorrei una pompa che alimentasse l'irrigazione automatica.
La cisterna dovrebbe anche avere tipo uno sfogo per il 'troppo pieno' qual'ora piovesse ancora dopo che la cisterna si è riempita quindi strabordi.
La bocca flangiata della cisterna che vedete è 20cm sotto il livello del giardino. La flangia ha un diametro interno di 44cm; un diametro esterno di 60cm e un interasse viti di 53cm.
Ho provato a chiedere aiuto su ebay per farmi vendere il materiale che mi serve ma nessuno mi da tutto e sto facendo molta fatica.
Sono di Concesio in prov. di Brescia; c'è qualcuno che può aiutarmi?

Immagine

Avatar utente
miciobicio
Messaggi: 552
Iscritto il: dom 03 apr 2011 2:09 pm

Re: Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda miciobicio » gio 21 gen 2016 2:17 pm

Ciao, visto che nessuno se la sente ci provo io.
Procediamo con ordine:
le cisterne per il gasolio non sono, ovviamente, predisposte per l'allacciamento di un galleggiante e di un troppopieno. Hanno la predisposizione per l'inserimento dei tubi di aspirazione e di sfiato. Di solito sono posti sul boccaporto e comunque hanno diametri ridotti, rispetto alle tue esigenze.
Quindi non puoi utilizzarli.
Logicamente parlo in linea generale, per constatare se si può fare altrimenti, bisognerebbe vedere in loco.
Il galleggiante tradizionale non te lo consiglio, perché quando la cisterna si riempie di acqua piovana, si troverebbe sempre sommerso e sotto sforzo. Si può rompere e riempire di acqua la sfera o andare in torsione l'asta con la conseguenza che poi non chiude più.
Quindi potresti adottare la soluzione che Scintilla ha consigliato a Costas in questa discussione.
In questo caso ti basta portare un qualsiasi tubo di acqua da qualsiasi punto della casa, visto che poi l'autoclave la utilizzerai solo per la irrigazione e l'acqua non tornerà nel circuito dell'acquedotto, non hai necessità che la fonte della derivazione del tubo sia presa a monte di una valvola di ritegno.
Il troppopieno logicamente lo devi fare nel punto più alto della cisterna. Ma tu penso che non hai un punto per poterlo collegare, a meno che non te lo fabbrichi bucando la cisterna. A questo punto penso che che ti conviene posare il tubo sul boccaporto e farlo scolare in pendenza. Quando l'acqua piovana tracima dal boccaporto poi se ne va…
Per irrigare in automatico devi assemblare una autoclave. Puoi farlo in più modi, dipende che esigenze hai. Se devi solo collegare un rubinetto e annaffi manualmente o devi fare un impianto di irrigazione.
Nel primo caso ti basta una piccola pompa ad immersione e un presscontrol. Nel secondo caso hai bisogno di portate e pressioni controllabili, per cui è preferibile usare vaso e pressostato.
Il presscontrol va collegato elettricamente quindi deve essere al riparo, non lo puoi lasciare vicino la cisterna, se poi con l'acqua piovana viene sommerso. Il tubo che porta l'acqua al rubinetto che userai per annaffiare dovrà essere preso dopo il presscontroll.
Se usi polmone e pressostato, dovrai sempre portarli in un posto riparato, ma il tubo di alimentazione del rubinetto che userai per annaffiare lo puoi derivare anche fra pompa e polmone. Quindi anche prima del pressostato. Se invece vuoi fare una irrigazione automatica, devi anche dimensionare la pompa, il vaso e i diametri dei tubi.

half
Messaggi: 30
Iscritto il: mar 19 gen 2016 9:18 am
Località: Brescia

Re: Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda half » ven 22 gen 2016 4:24 pm

Scusa il ritardo nella risposta ma non mi è arrivata la email.
Devo rileggermi bene tutto, mi sembra complicato ma fattibile.
Io sto costruendo tipo un cappello come vedi sotto che avvito alla flangia della cisterna cosi parto da dei punti fissi.
Li ci saldo un tubo per il 'troppo pieno' e dalla parte opposta farò uscire un tubo che arriva dalla pompa sommersa comandata dall'impianto di irrigazione.
Fino a qua è giusto secondo te?
poi devo vedere galleggianti ecc che è la cosa difficile...
Il cappello poi lo chiuderò con una grata tanto poi sopra c'è il coperchio del tombino.
PS Mi sono scordato il tubo che viene dalla grondaia per riempire la cisterna e il tupo della potabile per riempire nei giorni di secca!

Immagine

Avatar utente
miciobicio
Messaggi: 552
Iscritto il: dom 03 apr 2011 2:09 pm

Re: Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda miciobicio » ven 22 gen 2016 10:41 pm

half ha scritto:Fino a qua è giusto secondo te?
poi devo vedere galleggianti ecc che è la cosa difficile...
Immagine


Ottima l'idea del cappello! : Thumbup :
Però i diametri dei tubi sono scarsi. Il troppo pieno dovrebbe essere uguale o maggiore del tubo che arriva dalla grondaia.
Quindi 80 o 100 altrimenti in caso di forti piogge potrebbe non riuscire a smaltire l'acqua. Poi anche perché se si dovessero accumulare foglie, o sporcizia si intaserebbe subito.
Il tubo che alimenta l'irrigazione almeno da 1", per la pompa sommersa. Ma anche se dovessi fare con una pompa esterna, l'aspirazione dovrebbe essere almeno da 1"
Per quanto riguarda il galleggiante penso che non ti convenga mettere niente. Porti solo un tubo con una saracinesca e la riempi manualmente quando è vuota. Che senso ha tenerla piena con un galleggiante se poi quando piove è già piena?
Poi devi lasciare anche un passaggio per un cavo della corrente e un galleggiante automatico che arresta la pompa se finisce l'acqua.

half
Messaggi: 30
Iscritto il: mar 19 gen 2016 9:18 am
Località: Brescia

Re: Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda half » lun 25 gen 2016 9:39 am

Si hai ragione; per lo scarico del troppo pieno devo portarlo a 100.
Ma quello che viene dalla pompa sommersa perchè da 1" ? l'impianto di irrigazione non ha l'ingresso da 1/2" ? li fanno funzionare con l'acqua potabile di casa di solito...e questa non gira in casa con le canne da 1/2" ?

Avatar utente
miciobicio
Messaggi: 552
Iscritto il: dom 03 apr 2011 2:09 pm

Re: Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda miciobicio » lun 25 gen 2016 6:20 pm

half ha scritto:Ma quello che viene dalla pompa sommersa perchè da 1" ? l'impianto di irrigazione non ha l'ingresso da 1/2" ?


Occorre che tu spieghi meglio cosa intendi con "impianto di irrigazione".
Se intendi un rubinetto a cui attaccare una gomma per annaffiare, oppure un impianto automatizzato per irrigare.
Poi in base a questo decidi che pompa prendere. Comunque anche le più piccoline, con poca prevalenza e poca pressione, hanno un diametro di uscita da 3/4. non ti conviene strozzarlo, anche se poi alimenti solo un rubinetto da 1/2. Il tubo fino al rubinetto contribuisce ad aumentare ulteriormente le perdite di carico. Diverso il discorso se metti una pompa esterna. Il diametro del tubo di aspirazione non deve essere inferiore al diametro nominale della pompa, che di solito è 1". Altrimenti da problemi. Forse ti conviene lasciare un buco nel cappello da 60, in modo da poter passare poi un tubo adatto alla pompa e all'impianto che intendi fare.

half
Messaggi: 30
Iscritto il: mar 19 gen 2016 9:18 am
Località: Brescia

Re: Impianto per irrigazione con cisterna esistente

Messaggioda half » mar 26 gen 2016 8:14 am

Hai ragione... vorrei mettere un impianto di irrigazione automatico. Non ho la piu pallida idea di come si faccia a fare ne quanto mi costerà. Ecco perchè volevo trovare una persona che mi facesse tutto. Per ora ho solo la piantina di come verrà la casa quindi non so nemmeno quanti ugelli mettere, che tubi ci vogliono ne altro purtroppo ma farò tesoro dei tuoi suggerimenti!


Torna a “IDRAULICA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti