Una questione inusuale

Se avete un problema di idraulica questo è il posto giusto per cercare una soluzione

Moderatore: dalmos

Gifbeer
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 12 mar 2021 3:51 pm

Una questione inusuale

Messaggioda Gifbeer » ven 12 mar 2021 4:12 pm

Buonasera, sono da qualche anno homebrewer e da un pò di tempo mi frulla in testa una idea che però non riesco a realizzare perché per l'appunto non sono idraulico ed è per questa ragione chiedo aiuto a voi. Vorrei costruire un sistema collegato ad una pompa, diciamo da 1/2 cavallo, costituito da tubi (rame, pvc, pp, multistrato????) da 20 mm di diametro che deve servire 12 o 16 bottiglie vuote con tanti tubicini di diametro inferiore a 1/2 pollice... perché devono entrare nelle suddette bottiglie. Vorrei realizzare un sistrma economico, non sono idraulico, ho provato realizzare il sistema con tubi e raccordi in rame ma non ci sono proprio riuscito, anzi ho fatto un disastro e vi ho rinunciato. Come lo realizzereste voi?
Grazie di cuore,

Avatar utente
Capitan Farloc
Site Admin
Messaggi: 6959
Iscritto il: gio 29 dic 2005 10:58 pm
Località: Roma

Re: Una questione inusuale

Messaggioda Capitan Farloc » ven 12 mar 2021 8:33 pm

Uhm...
Forse dovresti spiegare un po' meglio cose vorresti fare perchè da quel poco di indicazioni che hai dato non si capisce,
Posso solo immaginare che tu voglia fare un sistema per imbottigliare la birra in modo più veloce riempendo 12 o 16 bottiglie insieme.
E' così?
Luciano

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 7111
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Una questione inusuale

Messaggioda giovanni » sab 13 mar 2021 1:17 am

Sempre cercando di indovinare: la pompa succhia da un serbatoio la birra e tramite un collettore riempie 12 bottiglie contemporaneamente. Quindi la prima cosa da sapere è come vengono disposte queste bottiglie: a una fila, oppure a più file? Penso che costruttivamente la cosa più semplice sia usare una fila sola. Difatti in questo modo basta prendere un tubo di rame lungo a sufficienza da coprire lo spazio di tutte le bottiglie, farci dei fori alla distanza giusta e saldarci dei tronchetti di rame, mettiamo di D.10.
Questo per quanto riguarda il collettore. Poi occorrerà un cestello dove le bottiglie vengono tenute insieme a toccare l'una con l'altra per rimanere sempre al solito interasse. Andando avanti sullo studio della "macchina" avremo: il collettore fissato sopra un tavolo ad una certa altezza che però può scorrere in verticale su una guida, per consentire agli "aghi" di entrare dentro le bottiglie e poi, dopo i riempimento, ritornare nella posizione di riposo in alto tramite una molla.
Per ottenere questo, un metodo casalingo molto pratico potrebbe essere quello di utilizzare una colonna di quelle per montarci il trapano manuale in verticale: fissi la base sul tavolo, sotto ci fai due guide per inserirci i cestelli delle bottiglie e sul collare del trapano ci fai un supporto per il collettore.
Quindi: inserisci il cestello, tiri giù la lava e gli aghi/beccucci entrano dentro le rispettive bottiglie. Appena i beccucci sono a fine corsa, il supporto del collettore aziona un fine corsa che fa partire la pompa. Se ci metti un temporizzatore di precisione puoi far staccare la pompa appena le bottiglie sono riempite. A quel punto lasci la leva, il collettore si alza e torna a riposo. Levi il cestello di bottiglie piene, ne metti un altro con le bottiglie vuote e riparti d'accapo. Ecco fatta una macchina riempitrice semiautomatica per la birra.
Da questo punto, puoi aumentare o diminuire a piacimento la complessità in base alle tue esigenze.
Adesso, se vuoi, possiamo passare all'esame dei vari componenti partendo dal collettore... però occorre sapere in partenza di quali attrezzature disponi. Perché se non puoi fare i fori precisi nel tubo e saldarci i beccucci di riempimento, allora bisogna trovare altre strade. : Wink :
Nessuna buona azione resta impunita
Clare Boothe Luce

Gifbeer
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 12 mar 2021 3:51 pm

Re: Una questione inusuale

Messaggioda Gifbeer » sab 13 mar 2021 7:01 am

F0ODUR5IK7BYXG5.jpg
In realtà dovrebbe essere qualcosa tipo questo
F0ODUR5IK7BYXG5.jpg (75.1 KiB) Visto 110 volte



Grazie per l'attenzione, invio un'immagine per spiegarmi meglio...

Avatar utente
Capitan Farloc
Site Admin
Messaggi: 6959
Iscritto il: gio 29 dic 2005 10:58 pm
Località: Roma

Re: Una questione inusuale

Messaggioda Capitan Farloc » sab 13 mar 2021 11:19 am

Scusa, una informazione...
Le bottiglie secondo il sistema che stai cercando di sviluppare si dovrebbero riempire tutte nel medesimo modo?
Voglio dire, tu pensi che le bottiglie si riempiano tutte nello stesso modo e vorresti chiudere il rubinetto nel momento in cui tutte le bottiglie si sono riempite contemporaneamente?
Secondo me è un'utopia, andrebbe pensato un sistema che quando il livello è raggiunto nella bottiglia chiuda il singolo collettore... e la vedo complicata.
Luciano

Gifbeer
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 12 mar 2021 3:51 pm

Re: Una questione inusuale

Messaggioda Gifbeer » sab 13 mar 2021 12:11 pm

Buongiorno, questo sistema serve a lavare sciacquare e poi sanificare (con metabisolfito o candeggina.... o altro diciamo per disinfettare), vi si pongono le bottiglie con il collo verso il basso. Sul fondo di un contenitore si mettono diciamo 15 litri di acqua (in purezza, con detergente, o sanificante) la pompa pescherebbe da questo bacino, pompandola, con una certa forza, dentro le bottiglie che per gravità si svuoterebbero proprio nel bacino in basso. Con questo ricircolo per 2 o 3 minuti si lavano/sciacquano/sanificano le bottiglie che finalmente si riempiono ma con un altro sistema..... e poi dopo almeno 15 giorni si beve!!!


Torna a “IDRAULICA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 18 ospiti