Reinventarsi

Il forum per risolvere tutti i problemi dell'impianto elettrico e non solo

Moderatori: dalmos, isex

FN82
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 29 gen 2019 8:09 pm

Reinventarsi

Messaggioda FN82 » mar 29 gen 2019 8:11 pm

Ciao a tutti, ho 36 ed attualmente nn mi occupo affatto di elettricità. Il mio lavoro mi da ancora da mangiare, tuttavia è possibile che prima o poi debba (e voglia) cambiare settore, ed anche se non ho grosse pretese, stavo pensando di fare una scuola da elettricista.
Sono di Roma, come valutate l'idea? mi piace il fai da te, so fare qualcosina ma di certo non posso definirmi un esperto anzi sicuramente tante cose che per voi saranno di base per me è arabo. Però fra le varie cose sicuramente l'elettricità è l'argomento che mi interessa maggiormente e di cui mi piacerebbe diventare esperto. Magari resterà un semplice hobby chissà..per “reinventarmi” da qualche parte devo pur iniziare..
Eventualmente su Roma che voi sappiate ci sono dei corsi o scuole serie?
E come valutate l'idea? Quello che a me non dispiacerebbe, vivendo in una zona di roma benestante e piuttosto anziana a livello demografico, sarebbe di propormi come servizi di tuttofare, secondo me ci potrebbe essere una buona richiesta in questa zona.

Red Max
Messaggi: 981
Iscritto il: lun 17 dic 2012 10:43 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda Red Max » mer 30 gen 2019 10:53 pm

quale titolo di studio hai?

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 11941
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Reinventarsi

Messaggioda mariobrossh » gio 31 gen 2019 8:17 am

ultimamente sono nati in tutta Italia i "Mariti in affitto" che si prestano sia per
piccoli lavoretti domestici (come ad esempio cambiare un lampadina o riparare
una cerniera della cucina ) sia per accompagnare le signore anziane (e non ) a fare
la spesa (shopping ecc.) ;) :)
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5702
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Reinventarsi

Messaggioda giovanni » ven 01 feb 2019 9:23 am

Si, quella del "marito in affitto" un tempo era una idea che mi attirava. Però, mi sfiorò solamente... difatti, poi, pensandoci bene, sapere fare tutto può equivalere a non sapere fare bene niente. E quando si va a mettere le mani nelle case (di estranei) non si sa mai cosa può succedere.
Finché si tratta di lavori banali, oppure di qualcosa che uno ha rifatto molte volte e perciò può padroneggiare la situazione, bene, ma se uno
prende un impegno e poi gli succede qualcosa che non poteva prevedere e magari deve lasciare il lavoro a metà dicendo al cliente che deve
chiamare una ditta specializzata, allora sono dolori.
Tanto per rimanere in tema: anni fa andai in casa di una signora che mi aveva chiesto se gli facevo due buchi nel muro del bagno per metterci
una mensolina e non seppi dire di no, anche perché un lavoro più banale come quello non si poteva immaginare.
E mi ero anche attrezzato anche col cercametalli per evitare di forare dove c'erano sotto fili o tubi dell'acqua. Arrivato li comincio a sondare la parete
dove la signora voleva mettere la mensola e mi sembrava che in quei punti lo strumento si accendesse... ma visto che vicino c'era un mobiletto
con parti in metallo mi dissi che dipendeva da quello. In più la signora mi assicurò che li sotto non c'era niente. Quindi prendo il trapano e foro.
L'avessi mai fatto: un attimo dopo mi arrivò in faccia un getto di acqua a pressione che faceva paura. Mi si gelò il sangue. Poi non si trovava
la valvola per chiudere l'acqua... e quando si capì dove era, ormai sul parquet della casa c'erano 3 cm di acqua.
La signora telefonò subito al suo idraulico (quello che aveva fatto l'impianto) e mentre si aspettava che questo venisse passammo tutta la
mattinata ad asciugare in terra. Poi la sera l'idraulico venne, apri il muro e riparò il tubo in multistrato bucato. E successivamente chiamò
un muratore a risistemargli il muro.
Tutte le volte che ci penso mi sembra di rivivere quell'incubo e non mi capacito di come sia potuta succedere una cosa del genere.
Eppure era un lavoro talmente banale... :)
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 11941
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Reinventarsi

Messaggioda mariobrossh » ven 01 feb 2019 11:27 am

hai ragione Giovanni anche io tremo ogni volta che devo forare un muro
ma se dovessi farlo per mestiere mi attrezzerei con un valido strumento
professionale come ad esempio questo Bosch che oltre ai metalli individua
anche cavi elettrici e legno, resta solo il problema dei tubi in pvc e simili :(
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
scossa
Messaggi: 270
Iscritto il: mar 07 giu 2011 8:38 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda scossa » ven 01 feb 2019 9:42 pm

mariobrossh ha scritto:hai ragione Giovanni anche io tremo ogni volta che devo forare un muro
ma se dovessi farlo per mestiere mi attrezzerei con un valido strumento
professionale come ad esempio questo Bosch che oltre ai metalli individua
anche cavi elettrici e legno, resta solo il problema dei tubi in pvc e simili :(


Io dubiteri anche di quello (ho un modello precedente) ... purtroppo l'unico che, secondo me, può dare una certa tranquillità è il Wallscanner, ben più costoso : Sad :
Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee. (George Bernard Shaw)

FN82
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 29 gen 2019 8:09 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda FN82 » ven 01 feb 2019 10:01 pm

Beh in effetti abbastanza tremenda come esperienza, se stato anche un pò sfortunato fattelo dire! :mrgreen:

Cmq intanto per rispondere, come titolo di studio ho un diploma scientifico e poi laurea economica

Sui lavoretti da fare mi rendo conto che, soprattutto quando il passaparola è tutto non si può sbagliare, infatti ho detto elettricista perchè vorrei fare una buona scuola e possibilmente pratica presso in azienda. Poi immagino che negli anni fra lavoretti ed eventualmente altri corsi si possano acquisire anche altre competenze ed allora l'offerta sarebbe + ampia. Ma l'obiettivo sarebbe di fare solo ciò che si sa fare bene. Ed eventualmente consociarsi con altri tecnici, ad esempio idraulico o caldaista e guadagnarsi una buona reputazione in quella che secondo me è una zona con buona richiesta

Red Max
Messaggi: 981
Iscritto il: lun 17 dic 2012 10:43 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda Red Max » sab 02 feb 2019 2:05 pm

allora puoi iscriverti alla scuola serale e prenderti il diploma di perito elettrotecnico loro valutano i crediti che hai acquisito con i tuoi studi e ti dicono da che classe puoi partire probabilmente 4 o 5 nel tuo caso ma non credo tu possa aprire una ditta c'è il discorso dell'iscrizione all'albo qui trovi info per uno che viene dall'università dovrebbe essere abbastanza facile ma se ho capito bene oltre all'esame devi lavorare per un periodo come dipendente nel settore.
Si dice che con l'arrivo delle auto elettriche ci sarà molta richiesta di personale qualificato quindi è un'ottima scelta : Thumbup :
https://lavoroefinanza.soldionline.it/come-iscriversi-all-albo-dei-periti-elettrotecnici-157453.html#steps_0
Ultima modifica di Red Max il sab 02 feb 2019 2:15 pm, modificato 1 volta in totale.

FN82
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 29 gen 2019 8:09 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda FN82 » sab 02 feb 2019 2:15 pm

Per aprire ditta ci vuole corso riconosciuto dalla regione, va bene sia ovviamente diploma perito ma va bene anche qualsiasi corso privato tipo radio elettra o simili, ma penso ci sia qualcosa di convenzionato alla regione anche. In entrambi i casi cmq servono 2 anni di esperienza se non ho capito male, oppure assumere un dièpendente in azienda, oppure far certificare i lavori da un neo laureato in ingegneria che non stia lavorando

Red Max
Messaggi: 981
Iscritto il: lun 17 dic 2012 10:43 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda Red Max » sab 02 feb 2019 2:16 pm

sì esatto ho modificato radio elettra ora è con cepu fanno 2 settimane di laboratorio il resto on-line ma costa un botto e poi ti rifai la maturità?
a quel punto se uno ha tempo meglio la serale

FN82
Messaggi: 4
Iscritto il: mar 29 gen 2019 8:09 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda FN82 » sab 02 feb 2019 3:05 pm

No la maturità a livello legale non serve a quel punto, cmq radio elettra esclusa sia x costo sia perchè avevo trovato altro corso simile con stage garantito quindi almeno un pò di pratica te la fanno fare. E poi in regione dovrebbe uscire a breve un corsoda 500 ore a pagamento ma penso cifre molto inferiori

Red Max
Messaggi: 981
Iscritto il: lun 17 dic 2012 10:43 pm

Re: Reinventarsi

Messaggioda Red Max » sab 02 feb 2019 3:32 pm



Torna a “ELETTRICITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti