Calcolo resistenza

Il forum per risolvere tutti i problemi dell'impianto elettrico e non solo

Moderatori: dalmos, isex

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » dom 24 feb 2019 9:00 am

Buon giorno ragazzi,premetto che ho iniziato da poco a cimentarmi in questa passione che mi porto dietro da bambino, ho creato una piccola scheda livello acqua ,come da foto allegata ho realizzato il tutto ma secondo voi le resistenze sono giuste oppure no? come posso calcolarle al meglio? ho provato a seguire la formula ma qualcosa non torna ...comunque il tutto è funzionante

Avatar utente
Capitan Farloc
Site Admin
Messaggi: 6488
Iscritto il: gio 29 dic 2005 10:58 pm
Località: Roma

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Capitan Farloc » dom 24 feb 2019 10:26 am

Cosa è secondo te che non torna?
Se hai un tester (se non ce l'hai ti consiglio di acquistarne uno digitale anche di quelli a basso costo che si possono trovare nei negozi di cineserie) prova a misurare la tensione che si trova ai capi del led e quella che si trova ai capi della resistenza...
Luciano

Avatar utente
scossa
Messaggi: 270
Iscritto il: mar 07 giu 2011 8:38 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda scossa » dom 24 feb 2019 10:52 am

Massi 80 ha scritto:Buon giorno ragazzi,premetto che ho iniziato da poco a cimentarmi in questa passione che mi porto dietro da bambino, ....


Ciao,
una curiosità: i led disegnati in quel modo li hai visti in qualche schema o sono frutto della tua creatività? : Smile :
Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee. (George Bernard Shaw)

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » dom 24 feb 2019 11:03 am

No li ho visti in più schemi ..
Sono errati se si chiedo scusa

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » dom 24 feb 2019 11:12 am

Capitan io ho fatto il calcolo di 12v-3,5vled:0,015ma e mi da 11,9......non capisco come fare il calcolo ..lo schema l'ho tasso basandomi su quelli visti in internet e la maggior parte mettevano resistente da un 1kohm però poi cercando di imparare e capire il suo funzionamento non riesco a calcolare ..scusate se non mi esprimo in termini tecnici ma ancora non ho le capacità per farlo :oops:
Ultima modifica di Massi 80 il dom 24 feb 2019 11:20 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
scossa
Messaggi: 270
Iscritto il: mar 07 giu 2011 8:38 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda scossa » dom 24 feb 2019 11:13 am

Massi 80 ha scritto:No li ho visti in più schemi ..
Sono errati se si chiedo scusa


Boh, io in (errata 50) 40 anni di "passione" i led (ed i diodi in generale) disegnati così non li ho mai visti ...

https://www.google.com/search?q=elettronica+simbologia+diodo+led&safe=off&source=lnms&tbm=isch

http://www.elettronavigare.it/files/Simboli%20grafici%20per%20schemi%20elettronici.pdf
Ultima modifica di scossa il dom 24 feb 2019 12:25 pm, modificato 1 volta in totale.
Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee. (George Bernard Shaw)

Avatar utente
scossa
Messaggi: 270
Iscritto il: mar 07 giu 2011 8:38 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda scossa » dom 24 feb 2019 11:20 am

Altra cosa che rende lo schema di dubbia interpretazione è la mancanza del "pallino" che indica un nodo: i terminali delle resistenze si ipotizza siano tutti insieme connessi al positivo, ma quindi anche i terminali dei led sembrerebbero connessi tutti insieme al negativo di alimentazione, per cui i led saranno o tutti spenti o tutti accesi in funzione del componente (??) rappresentato dal simbolo (o/1) ......
Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee. (George Bernard Shaw)

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » dom 24 feb 2019 11:26 am

Si si accendono solamente al piggiare del tasto cosi da vedere il livello di acqua presente al suo interno il tastoe di quelli a pulsante che come premi da l'impulso e rilasciando spegne tutto

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » dom 24 feb 2019 11:31 am

Grazie noto che nel disegno il simbolo led è proprio sbagliato : Thumbup : : Thumbup : ora mi studio bene i simboli

Avatar utente
scossa
Messaggi: 270
Iscritto il: mar 07 giu 2011 8:38 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda scossa » dom 24 feb 2019 3:38 pm

Massi 80 ha scritto:Si si accendono solamente al piggiare del tasto cosi da vedere il livello di acqua presente al suo interno il tastoe di quelli a pulsante che come premi da l'impulso e rilasciando spegne tutto


Quindi il tuo schema dovrebbe essere questo:

Led_Livello.jpg
Led_Livello.jpg (107.73 KiB) Visto 1546 volte


dove i contatti 1-2-3-4 sono quelli di uno switch comandato dal galleggiante.
Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee. (George Bernard Shaw)

julweb
Messaggi: 24
Iscritto il: sab 02 feb 2019 9:14 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda julweb » dom 24 feb 2019 6:44 pm

Massi 80 ha scritto:Capitan io ho fatto il calcolo di 12v-3,5vled:0,015ma e mi da 11,9......non capisco come fare il calcolo ..lo schema l'ho tasso basandomi su quelli visti in internet e la maggior parte mettevano resistente da un 1kohm però poi cercando di imparare e capire il suo funzionamento non riesco a calcolare ..scusate se non mi esprimo in termini tecnici ma ancora non ho le capacità per farlo :oops:

La resistenza si calcola così:
(12-3,5)/0,015 = 566,66 hom
Ma Se i led si devono accendere tutti assieme si potrebbero mettere in serie senza resistenze, oppure sono cosi perchè essendo i led da 3,5V (?) si supera il voltaggio in entrata?
Scusate ma non capisco il disegno, quelle righe all’estrema sinistra dove vanno?
Per mettere un interruttore a ogni capo del neutro e accendere singolarmente?
Allegati
led.PNG
led.PNG (17.3 KiB) Visto 1539 volte
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perchè. In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica: Non funziona niente e non si sa il perchè.

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » dom 24 feb 2019 10:24 pm

Provo a spiegarmi meglio ....
Ho una cisterna senza galleggiante dove all'interno (cioè fili di sinistra) ho messo 4 aste per selezionare il livello dell'acqua al suo interno ...( Comune . Pieno . metà.vuoto ) ... Alla pressione del pulsante ,si illuminano tutti e 4 i led, dicendomi a che livello è, se l'acqua e sotto la soglia della sonda del pieno ad esempio il led non accende perché l'acqua sulla bacchetta non conduce,di conseguenza si illuminano solo gli altri tre led ..spero di essere stato più chiaro

Avatar utente
Capitan Farloc
Site Admin
Messaggi: 6488
Iscritto il: gio 29 dic 2005 10:58 pm
Località: Roma

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Capitan Farloc » lun 25 feb 2019 8:16 am

Io lo avevo capito, forse chi è giovane non ha mai sentito parlare di questo sistema ma parecchi anni fa veniva utilizzato, anche se ci sono diversi problemi...
Il primo è legato al fatto che passando la corrente attraverso l'acqua si hanno fenomeni di elettrolisi, ma visto il bassissimo consumo che hanno ora i diodi led, questo problema direi che è trascurabile.
Il secondo è dovuto al fatto che l'acqua ha una sua resistenza, quindi o gli elettrodi sono molto vicini tra loro o la resistenza rischia di essere troppo alta.
Il terzo problema è che questo sistema in genere non veniva utilizzato se si tratta di acqua potabile, bisogna infatti fare attenzione al metallo utilizzato per fare gli elettrodi che può rilasciare sostanze potenzialmente pericolose (ogni metallo ha la sua, ruggine, verderame ecc).
Luciano

Massi 80
Messaggi: 475
Iscritto il: dom 07 mag 2017 1:15 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda Massi 80 » lun 25 feb 2019 10:44 am

Per fare le sonde ho usato le bacchette che stanno all'interno dello scaldabagno nel termostato

julweb
Messaggi: 24
Iscritto il: sab 02 feb 2019 9:14 pm

Re: Calcolo resistenza

Messaggioda julweb » lun 25 feb 2019 1:55 pm

sò x esperienza che quello che scrive il capitano è giusto e aggiungo anche che oltretutto il sistema a sonde crea nel tempo un sacco di grattacapi, ma un semplice galleggiante elettrico è un problema?

se poi ti vuoi divertire a vedere accese tante lucine, (e ti capisco) allora...
Allegati
galleggiante.jpg
galleggiante.jpg (40.21 KiB) Visto 1515 volte
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perchè. In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica: Non funziona niente e non si sa il perchè.


Torna a “ELETTRICITA'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti