Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Hai avuto modo di risolvere un problema in modo originale o hai qualche "rimedio della nonna" (o perchè no "del nonno")? Scrivi un breve articolo (anche senza foto) per condividere il tuo consiglio con tutti.
Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5702
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda giovanni » dom 10 dic 2017 12:16 am

E' sempre il solito rubinetto: viewtopic.php?f=9&t=13402
ma questa volta non rotto dal gelo ma sulla filettatura.
In pratica lo stavo stringendo (neanche tanto forte) quando mi si è tranciata di netto la parte filettata.
Se fosse stato un rubinetto normale bastava cambiarlo, ma questo lo prese la consorte fatto apposta
della sua contrada del palio... per cui ho voluto almeno provare a ripararlo.
Francamente devo confessare che il sistema dell'attak + bicarbonato non lo avevo mai provato su una parte
strutturale come l'attacco di un rubinetto, e è stata più una scommessa che altro. Però devo dire che sono
soddisfatto del risultato: rubinetto già rimontato, stretto forte e non ha fatto una piega. Così pure anche il
collaudo in pressione, ha dato esito positivo.
Ecco intanto alcune foto (fatte di notte):
Immagine
Immagine
Ed eccoci al procedimento adottato.
Allora come prima cosa occorreva, intanto, inserirci un rinforzo nel foro di 14. Purtroppo un tubo di 14 non ce l'avevo,
ma di 17. Allora ho calcolato la differenza fra le due circonferenze, e gli ho levato un settore con il seghetto. Poi il
taglio l'ho risaldato con l'elettrodo, l'ho ripulito con la lima e poi l'ho rifatto tondo preciso con un tondino dentro e
la morsa. Fortuna ha voluto che il diametro fosse venuto molto preciso da andare dentro il foro del rubinetto
con interferenza. Questo, già di per se, ha costituito una base solida su cui andare a lavorare.
Dopo aver inserito il tubetto vi ho colato intorno l'attak, in modo tale da imparentalo con il foro del rubinetto.
Poi, durante l'inserimento con interferenza, i due lembi tranciati si sono avvicinati fra di loro fino a lasciare
uno spazio di circa mezzo mm, per permettere l'inserimento del bicarbonato seguito da alcune gocce di cianoacrilica.
Man mano che un settore era fatto lo giravo e ne facevo uno successivo, fino a riempire tutta la circonferenza.
Alla fine ho dato un altro cordone esterno per aumentare al massimo lo spessore della "saldatura".
Naturalmente, per impedire di sporcare i filetti davanti, prima di iniziare con la "saldatura" vi ho avvitato un pezzo
femmina di mezzo pollice. E poi, tale raccordo, l'ho tolto prima che il tutto si consolidasse insieme.
Poi, con un triangolino, ho dato una rettificata ai filetti e poi sono andato a fare il collaudo sul posto.
E' stato solo per scommessa... e invece il sistema, anche questa volta, si è dimostrato all'altezza della situazione. :)
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 11941
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda mariobrossh » dom 10 dic 2017 7:45 am

: Thumbup :
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
Scintilla
Messaggi: 585
Iscritto il: mar 01 feb 2011 4:56 pm

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda Scintilla » dom 10 dic 2017 9:35 pm

giovanni ha scritto:Se fosse stato un rubinetto normale bastava cambiarlo, ma questo lo prese la consorte fatto apposta
della sua contrada del palio... per cui ho voluto almeno provare a ripararlo.

Ottima esperienza e bella soddisfazione, capisco anche il ricordo affettivo, ma assomiglia tanto a questo:

https://www.amazon.it/Sanifri-Rubinetto ... 8ZVBWRM8WV
Ciao a tutti.....Carlo

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5702
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda giovanni » lun 11 dic 2017 1:05 am

Si, in effetti gli assomiglia. Vorrà dire che, se si dovesse rompere nuovamente, so dove cercarne uno simile.
Intanto vedremo l'effetto delle gelate sulla "saldatura". Naturalmente è sottinteso che ho chiuso l'acqua a monte
e l'ho svuotato.
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

nitro 52
Messaggi: 402
Iscritto il: dom 29 giu 2014 7:01 pm
Località: 20 Km da varese

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda nitro 52 » ven 23 mar 2018 6:19 pm

giovanni ha scritto:E' sempre il solito rubinetto: viewtopic.php?f=9&t=13402
ma questa volta non rotto dal gelo ma sulla filettatura.
In pratica lo stavo stringendo (neanche tanto forte) quando mi si è tranciata di netto la parte filettata.
Se fosse stato un rubinetto normale bastava cambiarlo, ma questo lo prese la consorte fatto apposta
della sua contrada del palio... per cui ho voluto almeno provare a ripararlo.
Francamente devo confessare che il sistema dell'attak + bicarbonato non lo avevo mai provato su una parte
strutturale come l'attacco di un rubinetto, e è stata più una scommessa che altro. Però devo dire che sono
soddisfatto del risultato: rubinetto già rimontato, stretto forte e non ha fatto una piega. Così pure anche il
collaudo in pressione, ha dato esito positivo.

Ecco intanto alcune foto (fatte di notte):
Immagine
Immagine
Ed eccoci al procedimento adottato.
Allora come prima cosa occorreva, intanto, inserirci un rinforzo nel foro di 14. Purtroppo un tubo di 14 non ce l'avevo,
ma di 17. Allora ho calcolato la differenza fra le due circonferenze, e gli ho levato un settore con il seghetto. Poi il
taglio l'ho risaldato con l'elettrodo, l'ho ripulito con la lima e poi l'ho rifatto tondo preciso con un tondino dentro e
la morsa. Fortuna ha voluto che il diametro fosse venuto molto preciso da andare dentro il foro del rubinetto
con interferenza. Questo, già di per se, ha costituito una base solida su cui andare a lavorare.
Dopo aver inserito il tubetto vi ho colato intorno l'attak, in modo tale da imparentalo con il foro del rubinetto.
Poi, durante l'inserimento con interferenza, i due lembi tranciati si sono avvicinati fra di loro fino a lasciare
uno spazio di circa mezzo mm, per permettere l'inserimento del bicarbonato seguito da alcune gocce di cianoacrilica.
Man mano che un settore era fatto lo giravo e ne facevo uno successivo, fino a riempire tutta la circonferenza.
Alla fine ho dato un altro cordone esterno per aumentare al massimo lo spessore della "saldatura".
Naturalmente, per impedire di sporcare i filetti davanti, prima di iniziare con la "saldatura" vi ho avvitato un pezzo
femmina di mezzo pollice. E poi, tale raccordo, l'ho tolto prima che il tutto si consolidasse insieme.
Poi, con un triangolino, ho dato una rettificata ai filetti e poi sono andato a fare il collaudo sul posto.
E' stato solo per scommessa... e invece il sistema, anche questa volta, si è dimostrato all'altezza della situazione. :)

Scusa Giovanni mi spieghi la storia dell'attak col bicarbonato , non l'ho mai sentita
Ciao
nitro52

nitro 52
Messaggi: 402
Iscritto il: dom 29 giu 2014 7:01 pm
Località: 20 Km da varese

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda nitro 52 » ven 23 mar 2018 6:23 pm

giovanni ha scritto:E' sempre il solito rubinetto: viewtopic.php?f=9&t=13402
ma questa volta non rotto dal gelo ma sulla filettatura.
In pratica lo stavo stringendo (neanche tanto forte) quando mi si è tranciata di netto la parte filettata.
Se fosse stato un rubinetto normale bastava cambiarlo, ma questo lo prese la consorte fatto apposta
della sua contrada del palio... per cui ho voluto almeno provare a ripararlo.
Francamente devo confessare che il sistema dell'attak + bicarbonato non lo avevo mai provato su una parte
strutturale come l'attacco di un rubinetto, e è stata più una scommessa che altro. Però devo dire che sono
soddisfatto del risultato: rubinetto già rimontato, stretto forte e non ha fatto una piega. Così pure anche il
collaudo in pressione, ha dato esito positivo.

Ecco intanto alcune foto (fatte di notte):
Immagine
Immagine
Ed eccoci al procedimento adottato.
Allora come prima cosa occorreva, intanto, inserirci un rinforzo nel foro di 14. Purtroppo un tubo di 14 non ce l'avevo,
ma di 17. Allora ho calcolato la differenza fra le due circonferenze, e gli ho levato un settore con il seghetto. Poi il
taglio l'ho risaldato con l'elettrodo, l'ho ripulito con la lima e poi l'ho rifatto tondo preciso con un tondino dentro e
la morsa. Fortuna ha voluto che il diametro fosse venuto molto preciso da andare dentro il foro del rubinetto
con interferenza. Questo, già di per se, ha costituito una base solida su cui andare a lavorare.
Dopo aver inserito il tubetto vi ho colato intorno l'attak, in modo tale da imparentalo con il foro del rubinetto.
Poi, durante l'inserimento con interferenza, i due lembi tranciati si sono avvicinati fra di loro fino a lasciare
uno spazio di circa mezzo mm, per permettere l'inserimento del bicarbonato seguito da alcune gocce di cianoacrilica.
Man mano che un settore era fatto lo giravo e ne facevo uno successivo, fino a riempire tutta la circonferenza.
Alla fine ho dato un altro cordone esterno per aumentare al massimo lo spessore della "saldatura".
Naturalmente, per impedire di sporcare i filetti davanti, prima di iniziare con la "saldatura" vi ho avvitato un pezzo
femmina di mezzo pollice. E poi, tale raccordo, l'ho tolto prima che il tutto si consolidasse insieme.
Poi, con un triangolino, ho dato una rettificata ai filetti e poi sono andato a fare il collaudo sul posto.
E' stato solo per scommessa... e invece il sistema, anche questa volta, si è dimostrato all'altezza della situazione. :)

Scusa Giovanni mi spieghi la storia dell'attak col bicarbonato , non l'ho mai sentita
Ciao
nitro52

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5702
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda giovanni » ven 23 mar 2018 11:54 pm

E' molto semplice: se si escludono i casi di rotture nette, l'attak va usato da solo; se invece i lembi dei pezzi rotti
non sono più perfettamente combacianti (o mancano dei pezzetti), allora il bicarbonato fa da inerte,(come la sabbia
col cemento) e le possibili applicazioni di questo composto sono praticamente infinite.
Chiaramente questo sistema da il massimo di se per la ricostruzione di piccoli particolari. La procedura è banale e istintiva:
fai un mucchiettino di bicarbonato nel punto da ricostruire e ci versi una o due gocce di colla; quindi altro bicarbonato e altra
goccia, fino a che avrai ottenuto uno spessore tale da ricavarci il pezzo mancante. Poi si tratta solo di limare, come se fosse
un pezzo di ferro, e ricavarci la forma esatta del pezzo da ricostruire.
Da quando ho scoperto il sistema, ci faccio cose che mai mi sarei neanche immaginato di fare. Per quanta cianacrilica adopero
la prendo su internet a 6-7 flaconi da 20ml per volta. Poi mi tengo in garage un barattolo di bicarbonato e ho tutto pronto
per ogni evenienza.
Ritornando, poi, alla riparazione del rubinetto rotto dal gelo, quella è stata chiaramente una prova per capire fino a che
punto si poteva arrivare con questo sistema. Per adesso il rubinetto non ha fatto versi... poi ho potuto fare questa
prova perché è in giardino, e anche se non avesse retto non avrebbe fatto danni. Di certo non lo avrei fatto
in un rubinetto di casa. :)
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

nitro 52
Messaggi: 402
Iscritto il: dom 29 giu 2014 7:01 pm
Località: 20 Km da varese

Re: Riparazione rubinetto rotto con attak + bicarbonato

Messaggioda nitro 52 » sab 24 mar 2018 7:37 am

A grazie , buono a sapersi
Ciao
nitro52


Torna a “IO HO RISOLTO COSI'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite