Insetti Negli alimenti -Casa piena - Sottovuoto Coperte

Hai avuto modo di risolvere un problema in modo originale o hai qualche "rimedio della nonna" (o perchè no "del nonno")? Scrivi un breve articolo (anche senza foto) per condividere il tuo consiglio con tutti.
gino3
Messaggi: 50
Iscritto il: dom 18 dic 2011 9:54 pm

Insetti Negli alimenti -Casa piena - Sottovuoto Coperte

Messaggioda gino3 » dom 01 ago 2021 5:12 pm

Buon giorno, l'anno scorno di questo periodo ( luglio) avevo la casa invasa da Punteruoli del grano non pericoloso e un parassita del tarlo del legno lo Scleroderma domestico che invece punge e di solito fa tre punture nel raggio di 10 cm sul corpo, che ci mettono molto tempo a guarire. Assomiglia a una formica piccola. Era diventata una situazione pericolosa e insostenibile.
Non abbiamo mobili vecchi in casa l'unico dubbio era una tavola di legno tarlata che avevo nel box, che non è vicino alla casa. Ho dovuto chiamare una ditta specializzata che ha spruzzato tutte le superfici con un nebulizzatore e sul momento ha risolto, nel senso che il numero si è ridotto a pochi esemplari. Ho spruzzato veleno per insetti negli spigoli delle porte e dietro i mobili, l'esperto ha detto che potevano venire anche da fuori, da un appartamento vicino.
Di solito li vedevo e ne uccidevo tanti sulle pareti e pavimenti chiari del bagno perché cercano di andare verso la finestra più luminosa, accappatoio e asciugamani bianchi .Ho buttato via su consiglio dell'esperto parecchie piante e vasi che avevo sul balcone.
Ho trovato i punteruoli nella farina, nel pepe macinato che in teoria dovrebbe anche disinfettare c'erano vivi punteruoli e scleroderma domestico,
Ho il sospetto che il punteruolo del grano che avevo in casa già da un po di tempo possa essere essere un richiamo anche per altri insetti.
Mi ha salvato che in quei giorni ho dovuto rifare il bagno ( già programmato ) appena hanno rotto le piastrelle e pavimenti non ne ho visti più . Non so se è dovuto alla polvere della calce che li ha fatti scappare.
Qualche punteruolo compariva ancora adesso e ho scoperto che erano nelle vecchie bomboniere sui confetti e forse nelle vecchie sigarette che erano tutte bucherellate, dopo non ne ho visti più.
Soluzione che ha funzionato e sta funzionando spero per molti anni ancora uso i sacchetti grandi con valvola e cerniera in plastica che si usano per schiacciare le coperte per farle prendere meno spazio nell'armadio aspirando l'aria con l'aspirapolvere potente. Tutta la pasta che compro, biscotti, farine , dolci , pepe , riso, cioccolato li metto un paio di giorni nei sacchetti grandi per coperte, aspiro l'aria con l'aspirapolvere e se c'è un po di aria nel loro corpo esce. Nel dubbio ripeto il trattamento anche dopo mesi. Nei sacchetti ci stanno diversi chili e pacchetti.
L'alternatica consigliata da un venditore di frutta secca e simili del mercato è tenere tutto in frigorifero a non più di 10 gradi di temperatura, infatti lui ha la stanza frigorifera che d 'inverno tiene con la porta aperta e a febbraio quando si alza la temperatura chiude la porta e accende il frigorifero.

Torna a “IO HO RISOLTO COSI'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite