Riparazione cilindro serratura elettrica

Hai avuto modo di risolvere un problema in modo originale o hai qualche "rimedio della nonna" (o perchè no "del nonno")? Scrivi un breve articolo (anche senza foto) per condividere il tuo consiglio con tutti.
Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5760
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Riparazione cilindro serratura elettrica

Messaggioda giovanni » mer 19 gen 2011 12:28 am

Ho sempre pensato che un cilindro (europeo) non fosse riparabile, o comunque non ne valesse la pena. Difatti un cilindro nuovo costa pochi euro per cui...
Ora, però, si da il fatto che nel nostro condominio abbiamo fatto mettere in tutte le serrature dei vari accessi comuni: cancelli, porte, porte finestre, etc. etc., i vari cilindri con la solita combinazione, per avere una sola chiave che apre tutto. Il cilindro difettoso era nel cancello principale dove c'è maggiore accesso per cui è quello che si usura di più... Purtroppo la ditta che ce li istallò anni addietro non esiste più e farlo fare uno uguale perciò, anche se non impossibile, èra quantomeno problematico...
Per cui ho deciso di cimentarmi nell'impresa... anche se non avevo la minima idea di cosa sarebbe potuto venir fuori.

Come capita sempre in questo casi la chiave ultimamente attaccava sempre più spesso e aprire il cancello era diventata una vera impresa.
Per cui ho smontato il cilindro e avendolo in mano ho cercato di capire cosa non funzionasse dentro... Difatti con un ago ho mosso il pistoncino iniziale e ho visto che la molla non funzionava più e veniva giù solo per gravità; è chiaro che in quelle condizioni la rotazione del rotore era molto precaria. Ho anche pensato che chi aveva montato in fabbrica il cilindro forse si era dimenticato di inserirla. Comunque a quel punto si trattava di schiccolarlo tutto cercando di segnare la posizione di tutti i vari pistoncini e poi trovare una molla da mettere dove mancava.
Per questo ho preso un vecchio cilindro simile e l'ho cannibalizzato levandogli le molle e anche altri pezzi che avrebbero potuto servirmi. Le molle erano più lunghe ma del solito diametro, per cui è bastato tagliarne una alla misura giusta.
Ecco intanto alcune foto del cilindro smontato con uno scarabocchio per ricordarmi le varie posizioni:

http://i383.photobucket.com/albums/oo27 ... cello1.jpg
http://i383.photobucket.com/albums/oo27 ... C00253.jpg
http://i383.photobucket.com/albums/oo27 ... C00254.jpg

Per quanto riguarda la molla mancante in effetti invece c'era ma era rimasta schiacciata/incastrata dentro il foro insieme al contropistoncino, per cui era come se non ci fosse a tutti gli effetti.

Per sfilare il rotore dallo statore è stato sufficiente togliere l'anello di arresto posteriore e sfilare delicatamente il rotore segnando man mano che uscivano la posizione dei vari pistoncini... Alla fine avendo recuperato una molla dal vecchio cilindro ero pronto per l'operazione di rimontaggio.
Il problema a questo punto era come riuscire a reinserire tutti i pistoncini e le molle dal dentro dello statore... ma da una breve analisi capii che non era la strada giusta e in quel modo non ce l'avrei mai fatta. Dovevo riuscire a inserire i vari componenti dall'esterno, però dovevo fare i fori passanti e poi trovare il modo di tapparli.
Però dopo sfondato i fori mi sono accorto che la parete era un velo di "cipolla" e non avrei mai potuto metterci dei tappi. Allora mi è venuto un'idea: invece dei tappi perché non mettere una bussola esterna che fasciasse tutto il cilindro? Per cui fatta la boccola ero pronto per l'assemblaggio; ho messo in successione le molle, i contropistoncini superiori, i pistoncini enferiori e ho provato a girare la chiave. Risultato: di girare proprio non ne voleva sapere. Probabilmente avevo inavvertitamente invertito dei pezzi...
Allora ho deciso di usare uno strattagemma: risfilare tutti i pistoncini e farci un piccolo smusso in testa per facilitare la rotazione e difatti dopo rimontato il tutto, finalmente la chiave girava bene.

L'ultima fase è stata l'inserimento a forza della boccola e il cilindro era ritornato come nuovo...

All'inizio non avevo nessuna fiducia di come sarebbe andata a finire e invece per questa volta ho avuto fortuna. ... ;)

Avatar utente
roby
Messaggi: 2382
Iscritto il: gio 02 ago 2007 9:29 am
Località: Roma

Messaggioda roby » mer 19 gen 2011 1:14 pm

Ecco, questo è un vero "CONSIGLIO PER IL BRICOLAGE". :)
Grazie!


Torna a “IO HO RISOLTO COSI'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti