Come modulare vecchia vaschetta di risciacquo.

Hai avuto modo di risolvere un problema in modo originale o hai qualche "rimedio della nonna" (o perchè no "del nonno")? Scrivi un breve articolo (anche senza foto) per condividere il tuo consiglio con tutti.
Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5784
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Come modulare vecchia vaschetta di risciacquo.

Messaggioda giovanni » sab 07 apr 2012 8:12 pm

Erano molti anni che in un bagno avevo una vaschetta di risciacquo che non mi era mai piaciuta: difatti è un vecchio tipo ad incasso senza nessuna possibilità di regolazione della quantità di scarico. C'è un solo pulsante e dopo averlo premuto la vaschetta scarica completamente. Ora, questo comportava uno spreco di acqua assolutamente ingiustificato e fino ad adesso avevo sopperito a questa "deficienza" tenendo il livello dell'acqua molto basso... però anche questo comportava alcuni inconvenienti facilmente intuibili che non sto qui ad elencare.

Allora, lo scopo era quello di poter tenere la vaschetta piena e nello stesso tempo avere la possibilità di modulare a piacimento la quantità di risciacquo.
Naturalmente ci dovevo riuscire senza apportare modifiche alla meccanica della vaschetta.
All'inizio ero partito dall'idea che se dopo aver premuto il pulsante lo avessi rilasciato istantaneamente, mi si sarebbe dovuto arrestare il flusso dell'acqua, ed in effetti lo bloccava però, dopo, la vaschetta continuava a versare e non poco.
A che, mi son messo a fare tutta una serie di prove cercando di appesantire la batteria di chiusura... però il problema era trovare qualcosa
di adatto, che fosse già nella scatola degli arnesi. Alla fine la soluzione sono stati due involucri esterni dei rompigetto dei rubinetti: avevano anche il diametro esatto per poter essere inseriti dentro il tubo del troppo pieno, senza però passare di sotto.
In tal modo, l'aumento di peso della batteria, ce la faceva preciso a far scaricare bene e, nello stesso tempo, appena veniva rilasciato il pulsante
lo scarico si arrestava e la vaschetta teneva perfettamente.
Il fattore peso era determinante; perché se era troppo, l'acqua si bloccava subito senza fare il risciacquo.

Magari, ho scoperto solo l'acqua calda... però, se qualcuno ha il solito tipo di vaschetta, con il solito problema dello spreco di acqua, forse queste indicazioni gli potranno essere utili.

Giovanni

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 12063
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Messaggioda mariobrossh » dom 08 apr 2012 7:20 am

Ottima soluzione ma forse una fotina sarebbe l'ideale :)
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5784
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Messaggioda giovanni » dom 08 apr 2012 9:56 am

A parte che ora sono fuori casa e non ho con me il cavetto della digitale, però, anche se la facessi non vedresti niente dal fuori. Hai presente il tubo dove in fondo c'è la guarnizione di chiusura, ecco, nella parte bassa è più piccolo e fa da battuta ai pesi aggiuntivi che ho inserito dentro.
Il metodo è adatto a tutte le cassette che hanno un solo pulsante e senza lo stop. In pratica, si tratta di vincere la forza dell'acqua che penetra dai lati
e tiene sollevata la batteria di scarico...non ho misurato il peso ma credo che si tratti di circa 20/30 grammi.


Torna a “IO HO RISOLTO COSI'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite