Come riattaccare un manico ad una pentola

Hai avuto modo di risolvere un problema in modo originale o hai qualche "rimedio della nonna" (o perchè no "del nonno")? Scrivi un breve articolo (anche senza foto) per condividere il tuo consiglio con tutti.
Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5600
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Come riattaccare un manico ad una pentola

Messaggioda giovanni » lun 04 feb 2013 4:13 pm

Sempre per i possessori di saldatrici ad elettrodo: a chi non è mai capitato di trovarsi con un manico di una pentola o tegame che si è staccato e per non gettarlo via decide di provare a risaldarlo?
Chi ha una certa età ed è , perciò, sicuramente propenso a tentare una riparazione, spiego come ho fatto io.
Prima di tutto, occorre un elettrodo di acc. inox di D.1.5 (o max D.2) e fissare il manico alla pentola, (usando una morsa oppure un morsetto). A quel punto, occorre girare la pentola in modo tale da poterci entrare con l'elettrodo dal dentro e che la superficie da saldare sia in orizzontale e il punto facilmente raggiungibile con comodità. Adesso si segna con il pennarello il punto di saldatura che si è staccato, (che si nota bene perché in rilievo) e ci si da un punto veloce, per impedire di bucare la lamiera.
Anche qui, aiuta molto la maschera autoscurante, che permette di usare la mano libera per guidare l'elettrodo nel punto esatto.
Molto importante è la corrente di saldatura che sia leggermente inferiore a quella che generalmente si usa per il calibro dell'elettrodo in pinza.

Dato il punto veloce, (che possono essere anche due ravvicinati) si fa freddare la saldatura e dopo si procede alla pulitura con un disco lamellare sul frullino oppure, nel caso di diametri stretti, il dremel, prima con una fresina e poi con un tamponcino/spazzolina abrasiva.

Che ve ne pare?

Avatar utente
mariobrossh
Moderator Maximo
Messaggi: 11810
Iscritto il: lun 17 ago 2009 9:11 am
Località: Cosenza

Messaggioda mariobrossh » lun 04 feb 2013 6:56 pm

molto interessante, io di solito le butto anche perché non ho mai saldato in
vita mia però due foto potevi pure metterle .............. :D
Condividere un'idea è sempre una buona idea :)

Avatar utente
frank59
Messaggi: 480
Iscritto il: ven 21 gen 2011 6:27 am
Località: Dintorni di Acqui T

Messaggioda frank59 » lun 04 feb 2013 8:45 pm

IO se posso vado da un amico che ha la filo continuo con filo inox,con la quale hai piu possibilità di regolazione della corrente,ma anche con l'elettrodo puoi farlo...con quel che costa una pentola di qualità,ciao
vivi ogni giorno facendo tesoro dell'esperienza acquisita ..e sii umile

Avatar utente
vitod
Messaggi: 596
Iscritto il: gio 15 gen 2009 4:55 pm
Località: Borghetto Santo Spirito (SV)

Messaggioda vitod » mar 05 feb 2013 9:32 am

io mi sento fortunato
non mi è mai capitato :D

comunque grazie per l'informazione
non si sa mai :)
__________________
Vito

il laureato
Messaggi: 282
Iscritto il: mer 26 set 2012 11:21 am
Località: pescara

Messaggioda il laureato » mar 12 mar 2013 3:53 pm

quando al tempo ero in carrozzeria da mio padre era frequente che mi chiedessero di saldargli i manici a tegami ecc. io li saldavo con l'appuntatrtice elettrica certi capolavori. :lol: :lol: :lol:


Torna a “IO HO RISOLTO COSI'”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite