Quesito su valvola limitatrice di pressione

Se avete un problema di idraulica questo è il posto giusto per cercare una soluzione

Moderatore: dalmos

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5697
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Quesito su valvola limitatrice di pressione

Messaggioda giovanni » ven 08 mar 2019 1:09 pm

Siccome a breve verranno a fare la bonifica della cisterna dell'autoclave, per quel frangente hanno fatto un bypass per poter usare l'acqua diretta.
L'intervento al massimo durerà 2 giorni... però in questo tempo tutto l'impianto sarà soggetto alla pressione dell'acquedotto, che di notte può arrivare anche a 7bar. Ora, per evitare rischi di rotture nei tubi, occorrerebbe inserire a monte una valvola limitatrice di pressione, che scarica i picchi di pressione in un pozzo. Lo so, sarà uno spreco inutile, però sempre meglio buttare qualche mc di acqua che rischiare danni più grossi.
Il riduttore al contatore generale sarebbe meglio evitarlo, proprio per non penalizzare coloro che stanno ai piani alti. Quindi, in via del tutto provvisoria (giusto il tempo della pulizia della cisterna) l'unica soluzione sarebbe una valvola limitatrice di pressione, che va in scarico qualora la
pressione superasse mettiamo 4.5/5bar. Al limite potrebbe andare bene pure la valvolina di sicurezza dei compressori... ma quelle non hanno regolazioni. Meglio una come questa che è tarabile da 0 a 16bar. Oppure, lasciare un rubinetto
in giardino leggermente sempre aperto. Però così lo spreco sarebbe enorme.
Quella valvola del link ha un costo irrisorio... se non fosse che altrettanto va nel porto. Purtroppo un negozio fisico che vende questi articoli neanche a pagarlo oro. Ho già sentito diversi rivenditori e di queste valvole ne hanno di due tipi da 3bar e da 6bar... ma non hanno regolazione, quindi non vanno bene. Difatti nel mio caso 3bar sarebbero pochi e 6bar sarebbero troppi. Ora mi è venuto in mente che l'ultima volta che mi hanno sostituito la valvola di sicurezza della caldaia (da 3bar), perché perdeva, la tenni da una parte sempre immaginando improbabili utilizzi futuri. Quindi posso provare a smontarla e metterci uno spessore per aumentare la potenza della molla. Che dite, perdendoci un po di tempo ce la possiamo fare? :roll:
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5697
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Quesito su valvola limitatrice di pressione

Messaggioda giovanni » sab 09 mar 2019 11:15 pm

Allora, mi ero già messo all'opera per aumentare la forza della molla della valvola di sicurezza da 3bar, senonché mi sono subito arenato nello smontaggio.
C'è da togliere un anello elastico unidirezionale e non posso toglierlo senza rovinare lo stesso e lo spillo dell'otturatore. C'è qualcuno che ha mai fatto una cosa del genere?
Ecco due immagini del paziente:
qui la valvola scomposta in due perti:
Valvola sicurezza 1.jpg
Valvola sicurezza 1.jpg (92.37 KiB) Visto 449 volte

e qui l'anello di arresto unidirezionale a pressione, posto a bloccare l'otturatore della valvola
Valvola sicurezza.jpg
Valvola sicurezza.jpg (79.53 KiB) Visto 449 volte
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)

Avatar utente
giovanni
Messaggi: 5697
Iscritto il: gio 30 ott 2008 12:03 am
Località: siena

Re: Quesito su valvola limitatrice di pressione

Messaggioda giovanni » lun 11 mar 2019 12:08 am

Già fatto. Ho usato un uncino ricavato dal filo armonico di 1mm e dopo aver raddrizzato un po le alette dell'anello elastico, questo si è sfilato da solo.
In più ho scoperto che queste valvole hanno anche la regolazione della forza della molla.
Ecco due immagini:
qui la valvola smontata
Valvola limitatrice smontata.jpg
Valvola limitatrice smontata.jpg (109.77 KiB) Visto 431 volte


e qui il particolare della regolazione visto dal sopra

Valvola limitatrice smontata1.jpg
Valvola limitatrice smontata1.jpg (92.42 KiB) Visto 431 volte


La manopola prima serviva per scaricare l'impianto.. ma adesso questa funzione non serve più.
Ora devo solo fare una chiave a brugola improvvisata di 9mm con un foro di 6 al centro per il passaggio dell'alberino dell'otturatore e poi si tratta di provarla sul campo. Per adesso gli ho solo dato qualche giro di tiro in più, poi dopo fatta la chiave basta solo regolarla a 5bar e il gioco è fatto.
Forse anche per questa volta ce l'abbiamo fatta. :)
L'ignoranza genera fiducia più spesso della conoscenza. (Charles Darwin)


Torna a “IDRAULICA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti