Logo ilsitodelfaidate.it

Cosa fare se il nostro vecchio rubinetto a vite comincia a perdere?
Se anche stringendolo forte continua a gocciare?
Semplice, basta sostituire la guarnizione in gomma di tenuta del rubinetto.
Per fare questo, prima bisogna smontare il rubinetto, ma... cominciamo con ordine:
La prima cosa da fare è naturalmente quella di chiudere il rubinetto di arresto dell'acqua in modo da evitare di allagare casa e successivamente passeremo a smontare il rubinetto cominciando dalla manopola superiore, questa è generalmente tenuta bloccata da una vite che può essere a vista oppure, come nella foto, nascosta sotto una borchia di copertura a pressione.

Rubinetto a vite - smontare la manopola

Smontare la manopola

Una volta svitata la vite di blocco, la manopola dovrebbe sfilarsi con una certa facilità. A questo punto si dovrebbe vedere il corpo del rubinetto (che è di ottone). Su questo vi sono due dadi, uno più piccolo da cui fuoriesce il perno del rubinetto, posto più in alto è facilmente raggiungibile.
Naturalmente quello che deve essere smontato è l'altro, quello più in basso, ma per farlo dovremo prima smontare la ghiera cromata che ci impedisce di raggiungerlo.

Smontare la manopola del rubinetto

Smontare la ghiera cromata

Per smontare la ghiera cromata che copre il rubinetto, dovremo afferrarla saldamente e svitarla.
Se questa dovesse essere incastrata, potremo afferrarla con una chiave a nastro di gomma o, in mancanza di questa, di una chiave a pappagallo ma solo proteggendola con un pezzo di gomma da camera d'aria o di stoffa pesante per non rigarla.
Una volta svitata la ghiera si sfilerà dall'alto lasciando scoperto il corpo del rubinetto.

Smontare la ghiera cromata del rubinetto

Smontare il corpo del rubinetto

Ora, dopo aver tolto la ghiera, potremo svitare con la chiave inglese adatta il dado del corpo del rubinetto.
Prima di eseguire questa operazione, io consiglio di aprire il rubinetto appoggiando la manopola sul perno, questo per evitare che mentre smontiamo il corpo del rubinetto, questo stia forzando rendendo più difficoltoso lo smontaggio.

Smontaggio del corpo del rubinetto

Sostituire la guarnizione in gomma

Una volta svitato il gruppo dalla sua sede, questo apparirà come nella foto. Possiamo verificare il funzionamento della meccanica del rubinetto girando il perno si vedrà il pistoncino (alla sinistra dell'immagine) alzarsi e abbassarsi, quasto fa sì che la guarnizione (il gommino montato sulla sommità del pistoncino) vada a premere sul fondo del rubinetto chiudendo il flusso dell'acqua.
Il gommino vecchio deve essere smontato (a volte c'è un dado o una vite che lo tiene bloccato, altre volte è semplicemente incastrato o avvitato nella sua sede) e sostituito con uno nuovo delle stesse dimensioni.

Sostituzione della guarnizione del rubinetto

Rettificare la sede del rubinetto

A questo punto potremmo aver finito la riparazione e rimontare il rubinetto, ma se il rubinetto è particolarmente vecchio, e soprattutto se è molto tempo che perdeva, allora potrebbe essere vantaggioso effettuare una "rettifica della sede del rubinetto", per fare questo abbiamo bisogno però dell'attrezzo mostrato nella foto che si chiama appunto "rettificatrice per rubinetti" e viene venduta dai negozi di ferramenta ben forniti e dai negozi di attrezzature per l'idraulica.

Rettificatrice per rubinetti

Se guardate dall'alto la parte del rubinetto che è rimasta attaccata, in fondo c'e' la "sede del rubinetto" che è la parte su cui la guarnizione che abbiamo appena sostituito và a premere per interrompere il flusso dell'acqua.
Con la punta del dito possiamo sentire se sono presenti delle scanalature o se la superfichie è irregolare, in questo caso avvitando l'attrezzo mostrato prima e premendo con una certa delicatezza sul pomello girando contemporaneamente in senso orario, questo raschierà la superficie della sede rendendola liscia.
Ogni tanto svitate l'attrezzo e controllate la situazione, quando la sede si presenterà come quella nella foto, si potrà rimontare il tutto e vedrete che ora basterà stringere appena la manopola per avere una tenuta perfetta ed il rubinetto funzionerà come quando era nuovo.

Sede del rubinetto rettificata

Grazie a chiunque è arrivato fino a qui ;-)

Un saluto
Luciano (Capitan Farloc)

Attenzione!

I lavori ed i consigli descritti in questo sito, sono dati da persone che svolgono attività a livello hobbistico e non professionale, quindi senza alcuna garanzia che siano corretti e che siano la migliore soluzione da applicare.
Inoltre l’utilizzo delle attrezzature e delle tecniche esposte su questo portale deve essere fatto valutando attentamente le proprie capacità.
Nell'esposizione fatta all'interno degli articoli si parte sempre dal presupposto che le attività vengano svolte da persone che abbiano le conoscenze e le capacità necessarie per l'utilizzo in sicurezza degli attrezzi necessari per non mettere a rischio l'incolumità delle persone e delle cose.
Pertanto chi gestisce questo portale non è da considerarsi in alcun caso responsabile dei danni cagionati, direttamente o indirettamente, dalla messa in pratica degli articoli in esso riportati.
Prima di effettuare qualsiasi attività "FaiDaTe" è comunque consigliabile leggere le Note di Sicurezza che contengono un elenco minimo e non esaustivo di misure da adottare per la sicurezza.

Copyright

La ripubblicazione degli articoli è vietata, è invece consentita la pubblicazione di brevi estratti degli articoli o delle foto a patto che al termine venga chiaramente indicata la fonte, inserendo un collegamento ipertestuale che rinvii alla pagina da cui il contenuto è stato estratto.

L'icona del sito ilsitodelfaidate.it è stata scaricata dal sito 123rf.com. © captainvector, 123RF Free Images

Privacy Policy

Cookie Policy