Logo ilsitodelfaidate.it

A volte, con il tempo e l'utilizzo, un rubinetto può man mano farsi più "duro", girare la manopola può diventare difficoltoso (soprattutto in fase di chiusura) e l'operazione spesso riesce soltanto girando ripetutamente la manopola avanti e indietro con una certa decisione.

Cosa fare in questo caso? Come revisionare il rubinetto difettoso?
Niente di più facile! Innanzitutto smontiamo il rubinetto iniziando dalla manopola, questa è generalmente tenuta bloccata da una vite che può essere a vista oppure, come nella foto, nascosta sotto una borchia di copertura a pressione.

Rubinetto a vite - smontare la manopola

Smontare la manopola

Una volta svitata la vite di blocco, la manopola dovrebbe sfilarsi con una certa facilità. A questo punto si dovrebbe vedere il corpo del rubinetto (che è di ottone). Su questo vi sono due dadi, uno più piccolo da cui fuoriesce il perno del rubinetto, posto più in alto è facilmente raggiungibile.
Naturalmente quello che deve essere smontato è l'altro, quello più in basso, ma per farlo dovremo prima smontare la ghiera cromata che ci impedisce di raggiungerlo.

Smontare la manopola del rubinetto

Smontare la ghiera cromata

Per smontare la ghiera cromata che copre il rubinetto, dovremo afferrarla saldamente e svitarla.
Se questa dovesse essere incastrata, potremo afferrarla con una chiave a nastro di gomma o, in mancanza di questa, di una chiave a pappagallo ma solo proteggendola con un pezzo di gomma da camera d'aria o di stoffa pesante per non rigarla.
Una volta svitata la ghiera si sfilerà dall'alto lasciando scoperto il corpo del rubinetto.

Smontare la ghiera cromata del rubinetto

Smontare il corpo del rubinetto

Ora, dopo aver tolto la ghiera, potremo svitare con la chiave inglese adatta il dado del corpo del rubinetto.
Prima di eseguire questa operazione, io consiglio di aprire il rubinetto appoggiando la manopola sul perno, questo per evitare che mentre smontiamo il corpo del rubinetto, questo stia forzando rendendo più difficoltoso lo smontaggio.

Smontaggio del corpo del rubinetto

Aprire il corpo del rubinetto

Ora potremo aprire il corpo del rubinetto tenendo bloccato il dado inferiore con una chiave inglese potremo agganciare quello superiore con un altra chiave inglese (non vi preoccupate, i dadi sono di misura diversa) e svitarlo.
Una volta aperto potremo effettuare la revisione del meccanismo interno.

Apertura del corpo di un rubinetto

Pulire e revisionare i componenti del meccanismo del rubinetto

Sfilato via il dado, potremo sfilare il perno di comando del rubinetto girandolo in senso ORARIO (attenzione, bisogna girarlo come se si stesse AVVITANDO una vite normale, questo ha la filettatura fatta al contrario).
Ora basterà pulire bene i pezzi e lubrificarli con del grasso per rubinetti e sostituire anche il piccolo anello in gomma che fa da guarnizione (si chiama O-Ring e potete trovare anche questo da un buon ferramenta).
Rimontate il tutto e... Buona Fortuna.

Revisione del meccanismo interno di un rubinetto a vite

...e con questo spero siate riusciti a sbloccare il meccanismo del vostro rubinetto.
Se poi volete revisionarlo completamente perché ha cominciato a perdere oppure per non farlo gocciolare dovete stringerlo molto, credo vi converrà leggere anche quest'altro articolo:
Come riparare un rubinetto a vite che perde (di Capitan Farloc)

Grazie a tutti
Luciano (Capitan Farloc)

Attenzione!

I lavori ed i consigli descritti in questo sito, sono dati da persone che svolgono attività a livello hobbistico e non professionale, quindi senza alcuna garanzia che siano corretti e che siano la migliore soluzione da applicare.
Inoltre l’utilizzo delle attrezzature e delle tecniche esposte su questo portale deve essere fatto valutando attentamente le proprie capacità.
Nell'esposizione fatta all'interno degli articoli si parte sempre dal presupposto che le attività vengano svolte da persone che abbiano le conoscenze e le capacità necessarie per l'utilizzo in sicurezza degli attrezzi necessari per non mettere a rischio l'incolumità delle persone e delle cose.
Pertanto chi gestisce questo portale non è da considerarsi in alcun caso responsabile dei danni cagionati, direttamente o indirettamente, dalla messa in pratica degli articoli in esso riportati.
Prima di effettuare qualsiasi attività "FaiDaTe" è comunque consigliabile leggere le Note di Sicurezza che contengono un elenco minimo e non esaustivo di misure da adottare per la sicurezza.

Copyright

La ripubblicazione degli articoli è vietata, è invece consentita la pubblicazione di brevi estratti degli articoli o delle foto a patto che al termine venga chiaramente indicata la fonte, inserendo un collegamento ipertestuale che rinvii alla pagina da cui il contenuto è stato estratto.

L'icona del sito ilsitodelfaidate.it è stata scaricata dal sito 123rf.com. © captainvector, 123RF Free Images

Privacy Policy

Cookie Policy